Oggi, 20 settembre, si celebra la Giornata mondiale di sensibilizzazione sulla crescita dei bambini. L’International Children’s Growth Awareness Day è promosso da ICOSEP, la Coalizione Internazionale delle Organizzazioni a Supporto dei Pazienti Endocrinologici e, in Italia, da AFaDOC. In occasione di tale ricorrenza esce il libroBonsai” una favola dedicata alle famiglie con bambini affetti da tale condizione.

Che cosa è il nanismo ipofisario

Il nanismo ipofisario è una forma di nanismo dovuta a un deficit dell’ormone della crescita. Questo, identificato con la sigla GH e noto anche come somatotropina, è prodotto dall’ipofisi.

Il suo compito è quello di stimolare lo sviluppo dell’organismo. In sua mancanza, quindi, lo sviluppo scheletrico non avviene come dovrebbe. Non risulta, cioè, adeguato all’età del bambino che, quindi, raggiunge l’altezza finale di non più di 125/130 cm. Le cause del nanismo ipofisario non sono ancora note.

Bonsai, il libro dedicato ai bimbi affetti da nanismo ipofisario

Esce oggi il libro “Bonsai”, scritto e illustrato da Denise Sarrecchia e pubblicato da Gemma Edizioni.

“Bonsai” affronta il tema del nanismo tra i bambini offrendo speranza e supporto ai piccoli nella grande impresa di affrontare la vita di tutti i giorni.

“Essere all’altezza è davvero questione di centimetri?” Questa è la riflessione che sta alla base della favola, che racconta la storia di una bimba di nome Penny, che ha 7 anni ed è alta solo 70 cm.

Penny sogna di vivere in un mondo perfetto, ma deve fare i conti con la derisione dei bulli di turno. Grazie all’incontro con una fioraria che le regala un bonsai, riuscirà a vivere la propria condizione con occhi diversi trasformando un deficit in un punto di partenza per una vita intensa.

I proventi di “Bonsai” andranno in parte ad AFaDOC: potete acquistare il libro sul sito ufficiale della casa editrice www.gemmaedizioni.it.

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Libri e Riviste Leggi tutto