Che giorno è la Festa dei nonni 2020? A differenza di altri Paesi – come gli Stati Uniti ad esempio, dove cade il 13 settembre – in Italia, come istituito per legge, i nonni si festeggiano il 2 ottobre. E’ questa la giornata dedicata alle persone più importanti della nostra vita insieme ai genitori.

Il Parlamento italiano lo ha stabilito nel 2005, e da allora i bambini di tutta Italia hanno una data da segnare nel calendario. E proprio per tale ricorrerenza, si è sviluppata l’usanza di dedicarsi ai lavoretti per la Festa dei nonni sia in casa che nella scuola dell’infanzia e primaria.

Canzoni, poesie, filastrocche, disegni e regali fatti con le proprie mani sono dei pensieri che i piccoli dedicano ai propri nonni i quali, se nell’immaginario collettivo sono adorabili vecchietti, nella società attuale sono spesso e volentieri sessantenni pieni di vita con i quali i bimbi si divertono un mondo.

La Festa dei nonni, nel suo piccolo, promuove la comunicazione tra le generazioni che, tra una passeggiata al parco ed una gita allo zoo, nei fatti non è poi così difficile come sembrerebbe.

I nipoti mostrano gioia nel trascorrere del tempo con i propri nonni i quali, essendo in genere più liberi da impegni, aiutano le famiglie a gestirli magari andandoli a prendere a scuola o accompagnandoli alle varie attività extra scolastiche che frequentano.

Se è vero che un solo giorno all’anno non basta per ringraziare nonno e nonna per tutto quello che fanno per i propri nipoti, l’idea di dedicare loro un’intera giornata costituisce un gesto carino per onorarli come meritano.

Un’occasione di festa, insomma, per riservare la giusta riconoscenza a tali angeli custodi per l’affetto ed il supporto che forniscono alle famiglie nella crescita dei nipoti.

Photo | Pixabay

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Nonni Leggi tutto