Mangiare la panna montata in gravidanza è pericoloso?

panna montata in gravidanza

La panna si può mangiare in gravidanza? E' una domanda che si pongono moltissime donne in dolce attesa, che magari hanno provato un'improvvisa voglia di assaggiare un po' di questa prelibatezza dolce e soffice ma non sanno se è controindicato durante i nove mesi di gestazione. Durante la gravidanza, infatti, bisogna fare molta attenzione alla propria alimentazione, non solo per apportare tutti i nutrienti necessari per il regolare sviluppo del feto e per la salute del bambino, ma anche per evitare di imbattersi in malattie che potrebbero risultare pericolose.

Come ad esempio la Listeria monocytogenes, o listeriosi, che si contrae attraverso l'ingestione di latte o di alimenti derivati dal latte che non sono stati pastorizzati (o se si mangia del pesce crudo portatore di questa patologia!). Per questo è legittimo chiedersi se è possibile assumere panna in gravidanza!

In gravidanza andrebbero evitati alcuni cibi crudi che potrebbero causare tale patologia. Tra questi il latte crudo e i prodotti caseari ottenuti da un latte che non è stato precendentemente pastorizzato. Quindi assolutamente vietati nei nove mesi il latte crudo e i formaggi a pasta molle o semidura derivati da latte crudo e pastorizzato, panna cruda, burro realizzato con latte o siero di latte non pastorizzato, formaggi a pasta erborinata, formaggio fresco a pezzetti.

Ricordatevi, dunque, che durante i nove mesi di gravidanza potrete assumere solamente latte e latticini che sono stati sottoposti a pastorizzazione, a pastorizzazione alta o ad un trattamento UHT. Tutti gli altri sono da evitare, panna compresa nel caso non avesse subito tali trattamenti, che la mettono in tutta sicurezza. Consiglio di preparare la panna montata in casa da sole a partire dal latte, così sarete certe di utilizzare un prodotto sano con latte pastorizzato!

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail