Seguici su

Gravidanza

Si può correre in gravidanza o fa male al bambino?

Molte donne in dolce attesa si chiedono se possono continuare a correre durante la gravidanza. Ecco le risposte degli esperti.

Correre in gravidanza non fa male al bambino e non può che far bene alla futura mamma. Molto spesso si pensa che durante i nove mesi la donna debba stare il più possibile a riposo, ma un po’ di sana e attenta attività fisica non può che far bene. Certo, bisogna fare attenzione a come e quanto si corre, ma sicuramente il vostro ginecologo saprà consigliarvi al meglio: ogni gravidanza, infatti è a se stante.

Se la donna in dolce attesa non presenta problemi e se la gravidanza procede nel migliore dei modi, allora una corsetta ogni tanto non può che far bene, ovviamente con le dovute precauzioni: come in ogni cosa durante quei nove magici mesi, bisogna fare attenzione, ma non bisogna comunque privarsi di ogni cosa solo perché si è incinta!

Se si decide di continuare a correre durante la gravidanza o continuare l’attività fisica che si faceva prima, bisogna comunque tener conto di alcuni fattori che potrebbero danneggiare il feto, come l’aumento delle pulsazioni in corsa e l’innalzamento della temperatura del corpo. Per le donne che non superano i 20 anni di età i battiti dovrebbero rimanere sotto i 155 al minuto, per le donne tra i 20 e i 30 non dovrebbero superare i 150 nattiti, tra i 30 e i 40 dovrebbero rimanere sotto i 145 e oltre non dovrebbero superare i 140 battiti al minuto.

La temperatura corporea deve essere mantenuta non troppo elevata: cercate di correre nelle ore più fresche della giornata, non arrivate al punto di rimanere senza fiato, correte piano, con calma, per non affaticarvi troppo. Dei consigli che non limitano certo la vostra voglia di correre: ovviamente dovete tenere conto che siete in due adesso!

Gli esperti consigliano, dunque, di non esagerare, anche con la frequenza: quattro volte a settimana, per un massimo di un’ora, è più che sufficiente. Dopo la nascita del bambino, le donne che hanno partorito naturalmente potranno riprendere i ritmi di prima dopo un mesetto dalla nascita (la corsa e l’attività fisica non interferiscono con l’allattamento), mentre chi ha subito un cesareo dovrà aspettare dalle 7 alle 10 settimane!

Via | Albanesi

Foto | Flickr

Leggi anche

bambini che giocano a calcio bambini che giocano a calcio
Scuola2 giorni ago

La gestione dell’orario extra scolastico: attività e riposo

In questo articolo, esploreremo l’importanza di una gestione equilibrata dell’orario extra scolastico. La gestione dell’orario extra scolastico è un aspetto...

Mamma e figlio che fanno i compiti a casa Mamma e figlio che fanno i compiti a casa
Scuola5 giorni ago

Strategie per affrontare la scuola a casa: homeschooling

In questo articolo, esploreremo alcune strategie per affrontare al meglio questa sfida. Negli ultimi anni, l’istruzione a domicilio, conosciuta anche...

bambini a scuola che litigano bambini a scuola che litigano
Scuola7 giorni ago

Strategie per gestire i conflitti tra fratelli sulla scuola

Gestire i conflitti tra fratelli sulla scuola può essere una sfida per molti genitori. Ecco qualche consiglio. I conflitti tra...

bambini, squadra bambini, squadra
Scuola1 settimana ago

Insegnare ai bambini l’importanza del lavoro di squadra

In questo articolo esploreremo l’importanza del gioco di squadra. Insegnare ai bambini l’importanza del lavoro di squadra è un aspetto...

Comunicazione tra genitori e scuola Comunicazione tra genitori e scuola
Scuola2 settimane ago

Preparazione per i colloqui scolastici: consigli per i bambini

La preparazione per i colloqui scolastici è un processo importante per i bambini. Ecco qualche consiglio. I colloqui scolastici sono...

ragazza legge un libro ragazza legge un libro
Scuola2 settimane ago

Consigli per mantenere l’equilibrio tra scuola e hobby

Ecco qualche consiglio per mantenere un equilibrio sano tra scuola e hobby. Mantenere un equilibrio tra scuola e hobby può...

alunni e professore realizzano un progetto pratico alunni e professore realizzano un progetto pratico
Scuola2 settimane ago

Il valore dell’apprendimento pratico: progetti e attività

In questo articolo esploreremo il valore dell’apprendimento pratico, alcuni esempi e le sfide da affrontare. L’apprendimento pratico è un’importante componente...

mani che tengono la Terra mani che tengono la Terra
Scuola3 settimane ago

Integrare l’educazione ambientale nella vita quotidiana

In questo articolo, esploreremo diverse strategie per incorporare l’educazione ambientale nella nostra routine quotidiana. L’educazione ambientale è diventata sempre più...

bambino che disegna bambino che disegna
Scuola3 settimane ago

Strategie per incoraggiare la creatività nei bambini

In questo articolo, esploreremo alcune strategie efficaci per stimolare la creatività nei bambini. La creatività è una delle abilità più...

bambino in difficoltà mentre studia bambino in difficoltà mentre studia
Scuola3 settimane ago

Prevenire l’esaurimento scolastico nei bambini

In questo articolo esploreremo alcune strategie per prevenire l’esaurimento scolastico nei bambini. L’esaurimento scolastico è un problema che affligge molti...

mamma abbraccia figlia adolescente mamma abbraccia figlia adolescente
Scuola4 settimane ago

Prepararsi per le gare scolastiche: incoraggiare i bambini

In questo articolo, esploreremo alcune strategie che possono aiutare i genitori a sostenere i propri figli nel processo di preparazione...

Mamma e figlio che fanno i compiti a casa Mamma e figlio che fanno i compiti a casa
Scuola4 settimane ago

La matematica a casa: rendere divertente l’apprendimento

Ecco qualche consiglio per rendere la matematica divertente e coinvolgente anche a casa. La matematica è spesso considerata una materia...