Preparare una buona colazione dei bambini per la scuola


Preparare una buona colazione al proprio bambino è il primo passo per iniziare bene la giornata e soprattutto per fornirgli il giusto “carburante” per andare a scuola e concentrarsi sulle attività. Quale sarà la colazione ideale? Sicuramente non potete identificare il primo pasto del mattino con il consumo veloce di un bicchiere di latte e due biscotti confezionati. Il bambino ha bisogno di qualcosa di più e soprattutto di tempo.

È importante che il piccolo possa sedersi a tavola almeno 10 minuti. Deve poter masticare a lungo e lentamente. La cosa migliore è fare in modo che il bimbo arrivi alla colazione lavato e vestito, così da poter dedicare il resto del tempo alla propria colazione. Prima di uscire di casa, ci vuole, però, un’ultima lavata di denti. Benissimo, ora impariamo a preparare la colazione perfetta.

Il breakfast deve coprire il 15-20 percento del fabbisogno energetico quotidiano. E deve essere suddiviso così: il 55-60% dovrebbe essere di carboidrati, il 25-27% di grassi e il 10-13% di proteine. Fate quindi in modo che il vostro bimbo possa consumare pane o fette biscottate, da alternare ai cereali o a una fetta di torta fatta in casa. Vuole i biscotti secchi? Ok, ma non devono avere farciture. Sono vietate le merendine. Potete però proporgli un po’ di marmellata o un po’ di cioccolato con i cereali.

Come fornirgli le proteine? Ovviamente un po’ di latte è perfetto, cui si può aggiungere un cucchiaio di miele, dell’orzo o del cacao. In alternativa c’è dello yogurt che si può abbinare a un po’ di frutta (banana, fragole sono molto amati dai bambini).

Via| LaStampa
Foto| Flickr

  • shares
  • Mail