Seguici su

Gravidanza

Le fasi della dilatazione del parto: come riconoscerla?

Ecco come riconoscere i vari segnali che ci portano a capire che la dilatazione è in atto e stiamo per partorire.

La fase della dilatazione del parto è una fase molto importante del travaglio. Riconoscere il momento in cui essa avviene non è facile, ma solitamente segue un iter ben preciso, che prima passa da altri momenti che caratterizzano il parto.

Prepararsi al parto conoscendo tutto quello che accadrà al nostro corpo durante quei momenti è molto importante, per poter riconoscere tutti i segnali e per saper reagire nel migliore dei modi. Solitamente il parto inizia con la fase prodromica, dopo la quale abbiamo la fase dilatante, alla quale segue quella espulsiva, quando finalmente possiamo vedere il nostro cucciolo!

Il parto naturale comincia dalla fase prodromica, quando cioè cominciamo ad avvertire le famose contrazioni dell’utero, che all’inizio sono irregolari, ma che pian piano si regolarizzano con il passare delle ore. Queste sono le “contrazioni di Braxton Hicks” e in questa fase ci può essere o meno l’espulsione del tappo mucoso.

La durata del travaglio vero e proprio comincia con la fase dilatante, quando le contrazioni diventano regolari, una ogni 3 o 4 minuti, con una durata che aumenta, così come l’intensità del dolore. Queste contrazioni interessano i muscoli lunghi dell’utero, che si contraggono, dall’alto verso il basso. Quando finisce, i muscoli rilassati diventano più corti, così che la cervice si possa alzare fino alla testa del bambino.

Questa fase termina quando la cervice uterine è completamente dilatata: si può assistere alla rottura delle acque o membrane amniotiche, oppure no. A seguire avremo la fase espulsiva.

La fase dilatativa si riconosce per il numero di contrazioni, la loro intensità che cresce insieme alla percezione del dolore: è una fase molto delicata ed è il momento migliore per andare all’ospedale, nel caso fossimo ancora a casa. La sua durata è infatti molto variabile. Può durare molto poco o per lunghissime ore, ogni esperienza è a se stante!

Via | Wikipedia

Foto | Flickr

Leggi anche

mercoledi addams mercoledi addams
Abbigliamento9 ore ago

Costume Mercoledì Addams fai da te: basta un rotolo di carta e il gioco è fatto

Come realizzare un costume Mercoledì Addams fai da te? Con il riciclo creativo si ottiene un travestimento delizioso e c’è...

Re Leone Re Leone
Cinema e Video1 giorno ago

Il Re Leone: le frasi più belle e più sagge del classico Disney

Scopriamo insieme una raccolta delle più belle, commoventi e sagge frasi tratte da Il Re Leone, il classico Disney del...

Donna dolori gravidanza Donna dolori gravidanza
Gravidanza2 giorni ago

Mestruazioni in gravidanza, è possibile averle?

È possibile avere le mestruazioni in gravidanza? Cerchiamo di scoprirlo e capiamo cosa sono le false mestruazioni. La gravidanza è...

Asilo nido Asilo nido
Cronaca7 giorni ago

Bonus asilo nido 2023: cos’è e chi può richiederlo

Il bonus asilo nido 2023 è un sussidio per le famiglie per sostenere le spese del nido: vediamo quali sono...

Latte biberon allattamento Latte biberon allattamento
Alimentazione per bambini1 settimana ago

Latte di asina, sostituto perfetto al latte vaccino: tutti i benefici per il bambino

Il latte di asina è il latte più simile a quello materno, ed è perfetto da usare per l’alimentazione del...

test gravidanza positivo test gravidanza positivo
Gravidanza1 settimana ago

Si può rimanere incinta con il ciclo? Ecco cosa c’è da sapere

In moltissime si chiedono se si può rimanere incinta con il ciclo mestruale, cerchiamo quindi di fare chiarezza sull’argomento. E’...

Gravidanza maschio o femmina Gravidanza maschio o femmina
Gravidanza1 settimana ago

Calendario cinese della gravidanza: come scoprire se il bebè sarà maschio o femmina

Il calendario cinese della gravidanza permette di scoprire se il nascituro sarà maschio o femmina: scopriamo come funziona! Il calendario...

Bambina che dorme papà Bambina che dorme papà
Intrattenimento1 settimana ago

Ninna nanna mamma, testo: la canzone perfetta per far addormentare i bambini

Ninna nanna mamma: ecco il testo della famosa filastrocca e canzone amata molto da tutti i bambini e dai genitori....

seggiolino bambino auto seggiolino bambino auto
Bimbi in automobile2 settimane ago

Lunghi viaggi in auto: 3 idee per intrattenere i piccoli

Durante i lunghi viaggi in auto i bambini tendono ad annoiarsi molto facilmente, questo perché devono stare seduti e non...

colesterolo colesterolo
Salute2 settimane ago

Vino: perché aiuta contro il colesterolo?

Il controllo dei valori del colesterolo è fondamentale se si ha intenzione, comprensibilmente, di mantenere in salute il sistema cardiovascolare...

campo di concentramento campo di concentramento
Educazione2 settimane ago

Giornata della Memoria: come spiegare la Shoah ai bambini

Il 27 gennaio ricorre la Giornata della Memoria: ecco come spiegare quel periodo buio della nostra storia ai più piccoli....

outfit pioggia stivali outfit pioggia stivali
Intrattenimento2 settimane ago

Weekend di pioggia: come intrattenere i bambini?

L’inverno non è la stagione preferita di chi ha figli per diversi motivi, a partire dai malanni che i bambini...