Seguici su

Cronaca

La storia delle maschere di Carnevale italiane e tradizionali più famose

Ecco la storia di alcune delle più famose maschere di Carnevale italiane.

La storia delle maschere di Carnevale affonda le radici nell’origine dei tempi, quando questi travestimenti del viso venivano usati per riti di allontanamento di spiriti maligni. L’affascinante racconto della maschera però viaggia nei secoli grazie all’antico culto del teatro, è in questo ambiente artistico che la maschera esprime la sua piena valenza, infatti serve proprio per sottolineare e marcare per grottesco il carattere dei personaggi della Commedia.

Le storiche maschere italiane sono apprezzate in tutto il mondo, e vedono l’exploit del loro successo già nel primo Medioevo grazie alla Commedia dell’arte. Chi sono? Ma le conosciamo e amiamo bene o male tutti, anche i bimbi più grandicelli le imparano a scuola con scanzonate filastrocche e poesie; certo alcune di loro sono molto più famose e birichine di altre. Vediamo insieme chi sono e qual è la loro bizzarra leggenda nei decenni.

Arlecchino. Mitico Arlecchino, famoso per la sua tuta di pezze coloratissime, con i suoi pantaloni larghi e il suo cappello con la coda degli occhi, e certo la mascherina nera iconica sugli occhi. A questa affascinante maschera, tante canzoni e canzonette per grandi e piccoli sono state dedicate da tanti autori nei decenni.

Arlecchino è un servo di Bergamo, lazzarone e truffaldino, in perenne litigio col suo padrone. Il suo nome deriva dal medioevo francese: Harlequin, o Herlequin o Hellequin. Ha un carattere stravagante e scanzonato, ma furbo.

Balanzone. Il dottor Balanzone è bolognese, ed è una maschera molto colta e sapiente, ma alquanto brontolona e capricciosa. Colombina. La famosissima Colombina non è niente meno che la fidanzata di Arlecchino, una servetta veneziana, anche se lui non vuole sposarla. Il suo costume è composto da una cuffietta, un corpetto verde stretto in vita, con una profonda scollatura ed ampie maniche a sbuffo, la gonna arricciata a righe e rialzata sul davanti da un nastro di raso rosso, un grembiule bianco e scarpine bianche a punta con nastro rosso.

Pantalone: nasce a Venezia intorno alla metà del Cinquecento e raffigura lo stereotipo di mercante avaro e vizioso, insidia le giovinette più belle. Pulcinella: una delle maschere più famose in assoluto. Un personaggio decisamente buffo e goffo, fa ridere, e si dice sia di origine napoletana.

Via | Alimentipedia

Foto | Pinterest

Leggi anche

ragazza universitaria ragazza universitaria
Scuola2 giorni ago

Come affrontare il trasferimento in una nuova scuola

In questo articolo forniremo qualche consiglio per affrontare al meglio il trasferimento in una nuova scuola. Affrontare il trasferimento in...

bambino studia matematica bambino studia matematica
Scuola4 giorni ago

Affrontare le difficoltà in matematica: consigli per i genitori

In questo articolo, forniremo alcuni consigli utili per aiutare i genitori ad affrontare le difficoltà in matematica dei loro figli....

bambini che giocano a calcio bambini che giocano a calcio
Scuola6 giorni ago

La gestione dell’orario extra scolastico: attività e riposo

In questo articolo, esploreremo l’importanza di una gestione equilibrata dell’orario extra scolastico. La gestione dell’orario extra scolastico è un aspetto...

Mamma e figlio che fanno i compiti a casa Mamma e figlio che fanno i compiti a casa
Scuola1 settimana ago

Strategie per affrontare la scuola a casa: homeschooling

In questo articolo, esploreremo alcune strategie per affrontare al meglio questa sfida. Negli ultimi anni, l’istruzione a domicilio, conosciuta anche...

bambini a scuola che litigano bambini a scuola che litigano
Scuola2 settimane ago

Strategie per gestire i conflitti tra fratelli sulla scuola

Gestire i conflitti tra fratelli sulla scuola può essere una sfida per molti genitori. Ecco qualche consiglio. I conflitti tra...

bambini, squadra bambini, squadra
Scuola2 settimane ago

Insegnare ai bambini l’importanza del lavoro di squadra

In questo articolo esploreremo l’importanza del gioco di squadra. Insegnare ai bambini l’importanza del lavoro di squadra è un aspetto...

Comunicazione tra genitori e scuola Comunicazione tra genitori e scuola
Scuola2 settimane ago

Preparazione per i colloqui scolastici: consigli per i bambini

La preparazione per i colloqui scolastici è un processo importante per i bambini. Ecco qualche consiglio. I colloqui scolastici sono...

ragazza legge un libro ragazza legge un libro
Scuola3 settimane ago

Consigli per mantenere l’equilibrio tra scuola e hobby

Ecco qualche consiglio per mantenere un equilibrio sano tra scuola e hobby. Mantenere un equilibrio tra scuola e hobby può...

alunni e professore realizzano un progetto pratico alunni e professore realizzano un progetto pratico
Scuola3 settimane ago

Il valore dell’apprendimento pratico: progetti e attività

In questo articolo esploreremo il valore dell’apprendimento pratico, alcuni esempi e le sfide da affrontare. L’apprendimento pratico è un’importante componente...

mani che tengono la Terra mani che tengono la Terra
Scuola3 settimane ago

Integrare l’educazione ambientale nella vita quotidiana

In questo articolo, esploreremo diverse strategie per incorporare l’educazione ambientale nella nostra routine quotidiana. L’educazione ambientale è diventata sempre più...

bambino che disegna bambino che disegna
Scuola4 settimane ago

Strategie per incoraggiare la creatività nei bambini

In questo articolo, esploreremo alcune strategie efficaci per stimolare la creatività nei bambini. La creatività è una delle abilità più...

bambino in difficoltà mentre studia bambino in difficoltà mentre studia
Scuola4 settimane ago

Prevenire l’esaurimento scolastico nei bambini

In questo articolo esploreremo alcune strategie per prevenire l’esaurimento scolastico nei bambini. L’esaurimento scolastico è un problema che affligge molti...