Seguici su

Alimentazione per bambini

Il test per l’alimentazione per le intolleranze alimentari, quando farlo e in quali centri

Il test per le intolleranze alimentari può darci ottime indicazioni su alimenti che potrebbero non essere accettati bene dall’organismo del nostro piccino.

Le intolleranze alimentari sono allergie non allergiche: sono diverse dalle allergie alimentari, dal momento che le intolleranze intervengono diminuendo le difese immunitarie del nostro organismo, difese che vengono reindirizzate verso il nuovo aggressore. Ad oggi non esistono cause accertate per l’insorgenza delle intolleranze ma solo ipotesi: si ipotizza che intolleranze al lattosio siano causate da un’introduzione precoce del latte vaccino, che siano causate da stress o da abbondante uso di antibiotici, da infezioni…

Come fare per capire se il nostro bambino soffre di qualche intolleranza alimentare? Esistono alcuni test che possono svelare una possibile intolleranza: utilizzate però solo quelli che sono accertati dalla medicina. Non tutti, infatti, sarebbero così attendibili!

I test per l’alimentazione che attualmente sono accettati dalla medicina convenzionali sono rivolti ad un unico alimento, non ad una serie di cibi: ad esempio i testi per verificare l’intolleranza da lattosio o l’intolleranza da glutine. I test non convenzionali, infatti, non hanno basi scientifiche, ma si basano solamente su concetti generici che la medicina mette spesso in discussione. I test scientifici, invece, sono di più recente creazione, anche se il campo è ancora tutto da esplorare.

Attualmente le uniche intolleranze accertate sono quelle che riguardano il lattosio e il glutine, mentre per tutte le altre c’è ancora un alone di mistero, di incertezza. Esistono comunque alcuni centri che propongono i test attualmente utilizzati, come il test DRIA, il test VEGA, il Citotest, il test del capello, il test con dosaggio dell IgG specifiche e l’iridologia.

I test andrebbero fatti su consiglio del medico, se riscontrate particolari disturbi dopo aver mangiato (disturbi intestinali, nausea, ma anche afte in bocca, eritemi, rash cutanei, mal di testa): alcuni test sono proposti in alcuni ospedali o in centri privati.

Via | Albanesi

Foto | Flickr

Leggi anche

Asilo nido Asilo nido
Cronaca4 giorni ago

Bonus asilo nido 2023: cos’è e chi può richiederlo

Il bonus asilo nido 2023 è un sussidio per le famiglie per sostenere le spese del nido: vediamo quali sono...

Latte biberon allattamento Latte biberon allattamento
Alimentazione per bambini5 giorni ago

Latte di asina, sostituto perfetto al latte vaccino: tutti i benefici per il bambino

Il latte di asina è il latte più simile a quello materno, ed è perfetto da usare per l’alimentazione del...

test gravidanza positivo test gravidanza positivo
Gravidanza6 giorni ago

Si può rimanere incinta con il ciclo? Ecco cosa c’è da sapere

In moltissime si chiedono se si può rimanere incinta con il ciclo mestruale, cerchiamo quindi di fare chiarezza sull’argomento. E’...

Gravidanza maschio o femmina Gravidanza maschio o femmina
Gravidanza7 giorni ago

Calendario cinese della gravidanza: come scoprire se il bebè sarà maschio o femmina

Il calendario cinese della gravidanza permette di scoprire se il nascituro sarà maschio o femmina: scopriamo come funziona! Il calendario...

Bambina che dorme papà Bambina che dorme papà
Intrattenimento1 settimana ago

Ninna nanna mamma, testo: la canzone perfetta per far addormentare i bambini

Ninna nanna mamma: ecco il testo della famosa filastrocca e canzone amata molto da tutti i bambini e dai genitori....

seggiolino bambino auto seggiolino bambino auto
Bimbi in automobile1 settimana ago

Lunghi viaggi in auto: 3 idee per intrattenere i piccoli

Durante i lunghi viaggi in auto i bambini tendono ad annoiarsi molto facilmente, questo perché devono stare seduti e non...

colesterolo colesterolo
Salute1 settimana ago

Vino: perché aiuta contro il colesterolo?

Il controllo dei valori del colesterolo è fondamentale se si ha intenzione, comprensibilmente, di mantenere in salute il sistema cardiovascolare...

campo di concentramento campo di concentramento
Educazione1 settimana ago

Giornata della Memoria: come spiegare la Shoah ai bambini

Il 27 gennaio ricorre la Giornata della Memoria: ecco come spiegare quel periodo buio della nostra storia ai più piccoli....

outfit pioggia stivali outfit pioggia stivali
Intrattenimento1 settimana ago

Weekend di pioggia: come intrattenere i bambini?

L’inverno non è la stagione preferita di chi ha figli per diversi motivi, a partire dai malanni che i bambini...

Paris Hilton Paris Hilton
Celebrità2 settimane ago

Paris Hilton è diventata mamma, il figlio è nato da maternità surrogata

Paris Hilton è diventata mamma: l’ereditiera ha annunciato oggi la nascita di suo figlio, probabilmente nato da madre surrogata. Paris...

Mamma che allatta al seno Mamma che allatta al seno
Allattamento2 settimane ago

Allattamento e ciclo: cosa c’è da sapere a riguardo

Cosa c’è da sapere sull’allattamento e ciclo dopo il parto? Ecco tutte le informazioni più utili sul cosiddetto capoparto. Quando...

Neonato appena nato Neonato appena nato
Mamma2 settimane ago

Rooming-in, è sicuro? Cos’è e come funziona questa pratica per le neo mamme

Rooming-in, una pratica che permette a mamma e neonato di stare insieme 24 ore al giorno in ospedale: cerchiamo di...