Cos'è la gravidanza extrauterina e quali rischi si corrono?

La gravidanza extrauterina è uno spauracchio che preoccupa tante donne. In una normale gravidanza infatti l'ovulo fecondato si impianta nell'utero e lì lentamente si sviluppa mentre in questo caso si installa al di fuori della cavità uterina, spesso nelle strette tube di Falloppio, ed è molto pericoloso per la donna se non vengono prese precauzioni in tempo. La gravidanza non può essere portata a termine, nella stragrande maggioranza dei casi la gravidanza extrauterina porta infatti ad un'operazione chirurgica urgente, per prevenire possibili emorragie interne molto gravi.

I sintomi sono purtroppo quelli di una normale gravidanza
, seno gonfio, nausee, perchè il fisico risponde ugualmente agli ormoni della dolce attesa. Prima o poi però, circa dopo 3-6 settimane o per dolore, o per sanguinamento o tramite ecografia, si arriva al triste verdetto. Se avete un dubbio, meglio rivolgersi subito ad uno specialista. Ma quali sono le conseguenze?

Per fortuna nella maggioranza dei casi la gravidanza extrauterina si risolve senza conseguenze per la sterilità femminile, anche se la prossima attesa va monitorata con più attenzione, perchè spesso le stesse problematiche tendono a ripetersi. Certo sempre dipende dalla gravità della situazione, se la gravidanza extra-uterina è stata presa in tempo, e non ci sono stati danni a nessun organo del sistema riproduttivo femminile.

Via | In erboristeria
Foto | Getty Images

  • shares
  • Mail