Seguici su

Salute e benessere

I sintomi dell’epilessia nei bambini e le cure più efficaci

Come riconoscere i sintomi dell’epilessia nei bambini, per poter mettere in atto le cure più immediate ed efficaci.

L’epilessia può colpire ad ogni età, anche se la maggior parte dei casi riguarda propri i bambini. I bambini che soffrono di epilessia infantile, nella maggior parte dei casi, guariscono dalle convulsioni prima dell’adolescenza. Riconoscere subito i sintomi dell’epilessia, può permettere di mettere in atto le prime cure che devono essere tempestive, per evitare che il piccolo possa farsi male.

L’epilessia si manifesta con sintomi ben precisi, con convulsioni che possono essere più o meno gravi, durare da alcuni secondi amolti minuti. Tutto dipende dalla zona del cervello colpita, con convulsioni generalizzate o locali. Il piccolo può anche arrivare a perdere coscienza, essere confuso, non capire ciò che è successo.

Se il vostro bambino è colpito da convulsioni, dovete mantenere la calma, perché così tranquillizzerete anche il bambino, che deve essere tenuto al sicuro, per evitare che durante la crisi epilettica possa farsi del male, cadendo dal letto o colpendo oggetti che lo circondano.

Il piccolo va tenuto lontano da scale, termosifoni, mobili, oggetti con i quali potrebbe ferirsi. E’ bene girarlo immediatamente nella posizione laterale di sicurezza, alzando la sua testa con un cuscino morbido. Non mettetegli nulla in bocca e non cercate di tenerlo fermo. E’ dura, ma dovete evitare di prenderlo in braccio per tentare di calmarlo.

Dopo gli attacchi il piccolo potrebbe essere confuso e aver bisogno di riposare e dormire. Non dategli farmaci, a meno che non siano stati prescritti dal dottore. Se la crisi epilettica dura più di cinque minuti, chiamate subito il 118, perché il bambino potrebbe rischiare di avere problemi respiratori.

Annotate tutti i dettagli relativi agli attacchi epilettici, così il medico, insieme a strumenti diagnostici come l’elettroencefalogramma, potrà dare al piccolo la cura migliore per l’epilessia: esistono farmaci anticonvulsivi e, se l’epilessia è causata da una malattia, in casi gravi potrebbe essere necessario anche un intervento. Esistono anche altre soluzioni, come lo stimolatore del nervo vago, inserito nel collo, o una dieta chetogenica, ad alco contenuto di proteine e grassi e basso contenuto di carboidrati.

Via | Farmacoecura

Leggi anche

bambino che sorride bambino che sorride
Scuola1 giorno ago

Il ruolo della musica nell’educazione dei bambini

Qual è il ruolo che la musica svolge nell’educazione dei bambini? Scopriamolo insieme. La musica ha un ruolo fondamentale nell’educazione...

Ragazza che pianifica la sua alimentazione Ragazza che pianifica la sua alimentazione
Scuola3 giorni ago

Alimentazione e apprendimento: consigli per una dieta equilibrata

Una dieta equilibrata è fondamentale per il nostro benessere generale e per la nostra capacità di apprendimento. L’alimentazione svolge un...

bambina con le mani insaponate bambina con le mani insaponate
Scuola4 giorni ago

Igiene e salute a scuola: insegnare le buone abitudini

L’igiene e la salute sono aspetti importanti, soprattutto per i bambini a scuola. L’igiene e la salute sono due aspetti...

donna che sorride donna che sorride
Scuola1 settimana ago

Gestire la routine mattutina: consigli per partire bene

Gestire la routine mattutina in modo efficace può fare la differenza nella qualità della giornata. La routine mattutina è un...

mamma e figlia mamma e figlia
Scuola1 settimana ago

Come affrontare l’ansia da separazione all’asilo

Ecco qualche strategia per affrontare l’ansia da separazione all’asilo. L’ansia da separazione è un problema comune che molti bambini affrontano...

mamma e figlia mamma e figlia
Scuola2 settimane ago

Prepararsi al primo giorno di scuola: una guida per le mamme

Il primo giorno di scuola è un momento emozionante e significativo nella vita di un bambino. Ecco come prepararsi! È...

mamma bambina libro mamma bambina libro
Scuola2 settimane ago

Incoraggiare la lettura a casa: consigli per i genitori

Leggere a casa può aiutare i bambini a sviluppare competenze linguistiche, cognitive e sociali. La lettura è un’attività fondamentale per...

mensa scolastica mensa scolastica
Scuola2 settimane ago

Intolleranze alimentari e mensa scolastica: una guida

Le intolleranze alimentari sono diventate sempre più comuni negli ultimi anni, ecco come affrontarle. Le intolleranze alimentari possono essere particolarmente...

Mamma e figlio che fanno i compiti a casa Mamma e figlio che fanno i compiti a casa
Scuola3 settimane ago

Il ruolo dei genitori nei compiti a casa: trovare un equilibrio

I compiti a casa sono una parte essenziale di ogni studente, ecco come trovare un equilibrio con i genitori. Svolgendo...

Studenti Studenti
Scuola3 settimane ago

Scegliere l’abbigliamento scolastico: comodità e stile

Scegliere l’abbigliamento scolastico giusto è una questione di equilibrio tra comodità e stile. L’abbigliamento scolastico è un aspetto importante della...

bullismo bullismo
Scuola3 settimane ago

Affrontare il bullismo a scuola: consigli per i genitori

In questo articolo, esploreremo alcuni consigli pratici per i genitori che desiderano affrontare il bullismo. Il bullismo è un problema...

bambino fa merenda bambino fa merenda
Scuola4 settimane ago

La merenda perfetta per la scuola: idee sane e gustose

La merenda perfetta per la scuola dovrebbe essere sana, gustosa e nutriente. Ecco qualche idea! La merenda è un momento...