Seguici su

Crescita

Insegnare ai bambini piccoli a riconoscere i volti con un divertente gioco in scatola

I giochi in scatola possono essere un ottimo strumento educativo, anche per i bambini piccoli: ecco ad esempio come un cucciolo di 2 anni può divertirsi imparando a riconoscere il viso e i suoi dettagli.

Crescere divertendosi con un gioco, cosa c’è di meglio per un bambino? Spesso sottovalutiamo quanto sia importante dedicare un po’ di tempo ai nostri cuccioli giocando con loro in modi che siano da un lato adatti alla loro età e allo stesso tempo educativi. A sopresa, alla fine possiamo scoprire che non sono loro gli unici a divertirsi.

Imparare cose nuove tramite il gioco si può fare fin da piccoli, anzi, è proprio il modo con cui i bambini apprendono le prime cose basilari che permetteranno loro di poter vivere insieme agli altri nel mondo. Non pensiate che i vostri bambini siano troppo piccoli per poter giocare a giochi in scatola con regole precise (magari poi da stravolgere insieme)!

Prendete ad esempio il semplice gioco Funny Face di Editrice Giochi: consigliato per i bambini dai quattro anni in su (ma con i genitori possono giocare anche i bimbi più piccoli), è un semplice gioco che ci permette di insegnare ai bambini a riconoscere le varie parti di un volto. Partendo da una carta con sopra disegnata una faccia colorata e divertente i bambini devono cercare di ricostruirla. Non hanno molto tempo e quando questo fnisce ecco che il viso letteralmente esplode.

E’ un gioco molto semplice, che in realtà nasconde tante piccole regole di apprendimento che il piccolo nemmeno ci accorgeremo di imparare: dalle regole del gioco al tempo che scorre, dal riconoscere le varie parti che formano un viso al doverle replicare. E anche in fretta, altrimenti esploderanno!!!

Gioco in scatola Funny Face

Funny Face accessori
Funny Face gioco
Funny Face mano
Funny Face carte
Funny Face volto
Funny Face timer

Appena a casa lo abbiamo provato, subito sono iniziate le risate della nostra piccola Alice, che non vede l’ora di poterci giocare. Lei è un po’ piccolina, quindi abbiamo dovuto cambiare un po’ le regole (è lei a creare il viso, dando un’occhiata alle carte ma seguendole a modo suo): se durante il gioco si diverte tanto a riconoscere le varie parti del viso, dalle sopracciglia al naso (il suo preferito), il gran divertimento arriva quando parte il timer… Comincia ad urlare, mani al volto, come nel suo tanto amato Urlo di Munch, e poi quando esplode, dopo un brevissimo attimo di esitazione, ecco che parte la super risata. Quella risata dei bambini che arriva dal cuore e che scalda gli animi di mamma e papà!

Il divertimento è assicurato. E anche le risate. Non solo dei bambini, ma anche di mamma e papà!

Foto | da Flickr di plasticrevolver

Leggi anche

Gravidanza maschio o femmina Gravidanza maschio o femmina
Gravidanza11 ore ago

Calendario cinese della gravidanza: come scoprire se il bebè sarà maschio o femmina

Il calendario cinese della gravidanza permette di scoprire se il nascituro sarà maschio o femmina: scopriamo come funziona! Il calendario...

Bambina che dorme papà Bambina che dorme papà
Intrattenimento16 ore ago

Ninna nanna mamma, testo: la canzone perfetta per far addormentare i bambini

Ninna nanna mamma: ecco il testo della famosa filastrocca e canzone amata molto da tutti i bambini e dai genitori....

seggiolino bambino auto seggiolino bambino auto
Bimbi in automobile3 giorni ago

Lunghi viaggi in auto: 3 idee per intrattenere i piccoli

Durante i lunghi viaggi in auto i bambini tendono ad annoiarsi molto facilmente, questo perché devono stare seduti e non...

colesterolo colesterolo
Salute3 giorni ago

Vino: perché aiuta contro il colesterolo?

Il controllo dei valori del colesterolo è fondamentale se si ha intenzione, comprensibilmente, di mantenere in salute il sistema cardiovascolare...

campo di concentramento campo di concentramento
Educazione4 giorni ago

Giornata della Memoria: come spiegare la Shoah ai bambini

Il 27 gennaio ricorre la Giornata della Memoria: ecco come spiegare quel periodo buio della nostra storia ai più piccoli....

outfit pioggia stivali outfit pioggia stivali
Intrattenimento4 giorni ago

Weekend di pioggia: come intrattenere i bambini?

L’inverno non è la stagione preferita di chi ha figli per diversi motivi, a partire dai malanni che i bambini...

Paris Hilton Paris Hilton
Celebrità5 giorni ago

Paris Hilton è diventata mamma, il figlio è nato da maternità surrogata

Paris Hilton è diventata mamma: l’ereditiera ha annunciato oggi la nascita di suo figlio, probabilmente nato da madre surrogata. Paris...

Mamma che allatta al seno Mamma che allatta al seno
Allattamento6 giorni ago

Allattamento e ciclo: cosa c’è da sapere a riguardo

Cosa c’è da sapere sull’allattamento e ciclo dopo il parto? Ecco tutte le informazioni più utili sul cosiddetto capoparto. Quando...

Neonato appena nato Neonato appena nato
Mamma7 giorni ago

Rooming-in, è sicuro? Cos’è e come funziona questa pratica per le neo mamme

Rooming-in, una pratica che permette a mamma e neonato di stare insieme 24 ore al giorno in ospedale: cerchiamo di...

Galileo Galilei Galileo Galilei
Istruzione7 giorni ago

Galileo Galilei spiegato ai bambini: tutto sulla vita dello scienziato

Come spiegare ai bambini Galileo Galilei: il grande scienziato che ci ha aperto la strada verso un nuovo modo di...

Bambina guarda televisione Bambina guarda televisione
Cinema e Video1 settimana ago

I nomi dei principi della Disney: l’elenco completo

Indovina, indovinello: come si chiamano i principi della Disney? Scopriamoli tutti, dai grandi classici ai film più recenti! Oggi vi...

Bambina febbre Bambina febbre
Salute1 settimana ago

Come abbassare la febbre nei bambini: i rimedi migliori

La febbre è un meccanismo di difesa molto importante che non sempre va abbassato: cerchiamo di capire come comportarsi in...