Insegnare a lavarsi da solo al tuo bambino: i primi passi da fare

La maggior parte dei bambini ha poca voglia di lavarsi, ma qualche trucco li aiuterà a imparare a lavarsi da soli

giornata delle mani pulite per i bambini unicefI bambini ritengono di essere sempre sufficientemente puliti e la maggior parte di loro ha poca voglia di lavarsi, eppure prima o poi dovranno imparare a prendersi cura della propria igiene personale. Come possiamo fare perché un bambino impari a lavarsi da solo?

Partiamo dalle manine, ho letto di un metodo geniale per far capire il concetto dei batteri che restano sulle mani se non le laviamo bene: prendete due vasetti di vetro puliti poi tagliate in due una mela. Mettene metà in un barattolo e chiudetelo, l'altra metà invece fatela maneggiare al bambino prima che si lavi le mani, poi mettetela nel barattolo. Dopo qualche giorno la differenza tra il contenuto dei due barattoli sarà notevole!

Sicuramente vi ricorderete la serie a cartoni animati "Esplorando il corpo umano". A proposito di bocca e denti (e un accenno a cosa succede se non ci si lavano le mani), ho trovato questo simpatico video su youtube.

Se siete genitori tecnologicamente aggiornati, esiste una app dedicata a questo tema, di cui vi avevamo parlato in passato, chiamata Pepi bath.

I dentini andrebbero lavati per due minuti, quindi cercate una canzoncina della giusta durata o procuratevi una piccola clessidra in modo da stimolare i bambini a ricordarsi di lavare i denti dopo i pasti e a fare da soli.

Per il resto, assecondate il bambino quando vuole sguazzare nella vasca, ma spiegategli che durante il bagnetto dovrà anche lavarsi, quindi incentivatelo facendogli scegliere una spugna a forma di animale o altro e poi fate spazio alla creatività sua e vostra, in modo che anche lavarsi diventi un gioco.

Via | seinellacasetta.it

  • shares
  • Mail