Contro gli abusi sui minori un cartellone visibile solo dai bambini

Anar, una fondazione spagnola che lotta contro gli abusi sui minori, ha creato un cartellone pubblicitario con un messaggio particolare, che è visibile solamente dai bambini e non dagli adulti.

cartellone pubblicitario

Un messaggio che si manifesta solamente ai diretti interessati: questa l'idea alla fondazione spagnola Anar (Aid to Children and Adolescents at Risk), che lotta da tempo contro gli abusi sui minori. Il gruppo, infatti, ha ideato un manifesto pubblicitario molto particolare, che gli adulti non possono leggere, mentre i bambini sì.

La tecnica di stampa per la creazione di questo manifestato è molto conosciuta: si tratta del sistema lenticolare, usato ad esempio nelle figurine che cambiano volto quando vengono girate. Così solamente i bambini possono vederla: un messaggio forte e chiaro ben espresso dalla modalità di espressione, ma anche dallo slogan della campagna ("A volte gli abusi sui minori sono visibili sono dai bambini che li subiscono").

Il manifesto pubblicitario, posizionato alla fermata degli autobus, può essere visto da tutti, ma il messaggio si palesa solamente agli occhi dei bambini: tramite la fotografia lenticolare ai piccoli appare anche il numero verde da chiamare in caso di abusi e di violenze nei loro confronti, visibile solamente sotto una certa altezza, quella dei bambini.

Nessuno più alto di 1 metro e mezzo, l'altezza media di un bambino di 10 anni, può vedere i lividi sul volto del ragazzo protagonista e il numero da chiamare in caso di emergenza, oltre al messaggio "Se qualcuno ti fa del male, chiamaci e ti aiuteremo". Gli adulti, invece, vedono solo il volto del ragazzo, come spiegato dal video.

Efficace e semplice, non trovate?

Via | Corriere

  • shares
  • Mail