Il Motilium per accrescere il latte: come assumerlo e quando

Il Motilium è un farmaco contenente il domperidone, prodotto molto utilizzato per evitare la nausea e il vomito. Serve anche per accrescere il latte?




Il Motilium è un prodotto molto conosciuto e si usa sia nei bambini sia negli adulti, per curare la nausea e il vomito. Il domperidone, il principio attivo contenente nel Motilium, ha come effetto collaterale l’aumento della produzione di prolattina, ovvero l’ormone che stimola il latte. Come abbiamo accennato normalmente la prescrizione medica è per la cura di disturbi di carattere gastrointestinali, ma potrebbe essere utilizzato anche per accrescere il latte.

Attenzione però perché non deve essere assunto per la risoluzione dei problemi dell’allattamento. È molto importante che sia il medico a decidere se ci sono le premesse per incrementare la produzione di latte. Per esempio, può essere utile nel caso la mamma si tiri il latte per un bambino che sta in ospedale e magari è prematuro. Dopo la nascita del piccolo, il latte intorno alla quinta settimana tende a calare, motivo in più se non c’è allattamento diretto.

Anche questo farmaco ha ovviamente degli effetti collaterali, anche se estremamente rari. Ripetiamo quindi che deve essere il medico a decidere la prescrizione, non fatemi mai tentare dalla presenza del farmaco in casa, perché potrebbe non essere la scelta giusta. In linea di massima, la terapia può durare dalle 3 alle 8 settimane.

Foto | Flickr
Via | La Leche League Italia

  • shares
  • Mail