L'equitazione per bambini: quando iniziare e i benefici

Il rapporto che si crea tra i bambini e il proprio cavallo durante le lezioni di equitazione è unico. Ecco tutti i benefici di questo sport e quando sarebbe meglio far cominciare i nostri cuccioli.

equitazione per bambini

L'equitazione non può che far bene ai nostri bambini: tutti gli sport o le attività che prevedano l'interazione con il mondo animale sono assolutamente consigliabili. Se fin dalla più tenera età possiamo abituare i nostri bambini al contatto con questi splendidi animali, a che età è bene mandare i nostri figli a lezione di equitazione?

L'equitazione per bambini è uno sport molto efficace, che piace moltissimi ai più piccoli e che permette loro una crescita psicofisica davvero unica, perché è uno sport che permette di interagire con un animale, con tutte le questioni affettivi ed emozionali che il rapporto che si instaura tra i due può provocare. E che sono per sempre.

Se il vostro bambino ha scelto questo sport, sappiate che prima dei 10 anni è meglio non praticarlo con cavalli grandi, optando per dei pony, più all'altezza del piccolo, così da poter instaurare un rapporto di fiducia guardando l'animale direttamente negli occhi: sarebbe bene prima dei 10 anni non iniziare con l'equitazione vera e propria, permettendo comunque al bambino di fare qualche giretto sul pony, prendersi cura di lui e imparare così a relazionarsi.

Tanti i benefici dell'equitazione per i bambini: permette una corretta postura della schienza, favorisce lo sviluppo della muscolatura dorsale, tonifica i muscoli dei glutei e delle cosce, evita posture sbagliate della testa che potrebbero causare cervicale.

Non bisogna cominciare troppo presto, per evitare uno scorretto sviluppo di bacino e anche: chiedete sempre consiglio al vostro pediatra, per capire se è una pratica che è perfetta per il vostro bambino.

Via | Villaggiodellasalute

Foto | da Flickr di mstrniste

  • shares
  • Mail