La dieta per il diabete gestazionale da seguire in gravidanza

I consigli per una sana e corretta dieta per il diabete gestazionale da seguire in gravidanza.


Abbiamo parlato solo pochi giorni
fa di una patologia che si manifesta in alcuni casi per la prima volta proprio in dolce attesa: il diabete gestazionale. Come ben sappiamo per controllare i valori di glicemia nel sangue prima di tutto bisogna seguire un regime alimentare super controllato, sano e genuino con tante verdure e tanta acqua, eliminando completamente i cibi ricchi di zuccheri, di grassi, tutti i piatti junk food, gli alcolici e i super alcolici e le bevande gassate.

Senza voler sostituire il medico e lo specialista -che vanno sempre consultati in caso di malori in gravidanza o valori sballati nelle analisi di routine- cerchiamo di stilare una sorta di lista di alimenti da bandire in gravidanza per una dieta per il diabete gestazionale che miri a prevenire le tanto temute complicanze per la salute di mamma e bebè.

In gravidanza se si soffre di diabete gestazionale è fondamentale controllare gli zuccheri nel sangue e quindi si deve assolutamente limitare tutto ciò che è troppo dolce, come miele e marmellata, bevande zuccherate, alcolici, cibi raffinati industrialmente molto pesanti e che contengono molti zuccheri elaborati.

Come sempre in dolce attesa diventa fondamentale -ancora di più in caso di diabete gestazionale- assumere cibi cotti in modo salutare, al vapore o bolliti, al forno o alla griglia senza grassi aggiunti. Bisogna anche assumere fibra in abbondanza, attraverso la sempre salutare e drenante verdura ed i preziosissimi legumi. L’acqua naturale in gravidanza è molto importante, in special modo se si soffre di intolleranza al glucosio e dev’essere consumata in abbondanza.

La dieta per il diabete gestazionale non è così differente dai regimi alimentari consigliati alle altre donne incinte, solo va seguita alla lettera e con un occhio di riguardo, e gli sgarri purtroppo non sono consentiti, nonostante le voglie di dolce o di alimenti corposi, molto comuni in attesa. Il miglior consiglio che vi possiamo dare è di rivolgersi poi al ginecologo e al dietologo di fiducia, che vi scriverà una dieta personalizzata a seconda del quadro clinico e del periodo di gravidanza.

Via | Farmaco e Cura

Foto | Getty Images

  • shares
  • Mail