La diagnosi di gravidanza: gli esami da fare e le cose da sapere

Il test di gravidanza è positivo, cosa bisogna fare ora? Che analisi ed esami si devono richiedere?

Sia che cercavate una gravidanza da tempo sia che la notizia è arrivata come un fulmine a ciel sereno, se il test è risultato positivo ci sono alcune cose da sapere sulla dolce attesa, vitali per la salute della futura mamma e del bambino. Prima di tutto dopo la lieta novella, ci sono le prime analisi del sangue e delle urine e i primi esami specialistici da fare.

Come bisogna agire quindi? La prima cosa da fare dopo una diagnosi di gravidanza è prenotare una visita dal ginecologo di fiducia. Il primo colloquio è molto importante, servirà come conferma del test di gravidanza, e poi servirà alla futura mamma anche a chiarire ogni dubbio sulla dolce attesa (fate tutte le domande che ritenete opportuno senza problemi), come ci si deve comportare, cosa mangiare o meno, e via dicendo.

Il ginecologo indagherà anche sulle condizioni di salute della donna incinta, controllerà la pressione sanguigna e tutti i parametri di salute, sulla storia medica familiare, sull'età e il quadro clinico in generale, sullo stile di vita, facendovi una sorta di questionario approfondito. La prima visita ginecologica è fondamentale anche per capire le condizioni del collo dell'utero e se tutto procede nel migliore dei modi. Se siete alle primissime settimane di gravidanza probabilmente dovrete attendere per un'ecografia completa, anche se con le metodologie mediche all'avanguardia di oggi come l'ecografia transvaginale, il medico potrà fornirvi già i primi dati ed individuare il battito cardiaco del piccolo sin da prestissimo.

Cosa bisogna sapere se avete appena scoperto di essere incinta? Sicuramente che da adesso dovrete prendervi cura prima di tutto del cucciolo che crescerà pian piano nel pancione, per fare ciò in gravidanza, bisogna prendersi cura in primis di voi stesse e del vostro corpo. Al bando sforzi eccessivi in casa o al lavoro, cercate di riposarvi se avete giramenti di testa o stanchezza perenne, è normale il primo trimestre.

Se il ginecologo approva, potete continuare a fare sport normalmente, ma deve essere un'attività soft. Lo stile di vita in gravidanza è essenziale che sia il più salutare possibile, quindi prima di tutto, niente alcolici, niente fumo, diminuite al massimo la caffeina e i derivati, le bevande gassate, i cibi junk food ed evitate se non avete fatto ancora il test della toxoplasmosi ogni cibo a rischio ovvero insaccati, verdure crude non lavate o disinfettate con l'amuchina, e attenzione alle feci degli animali domestici. Soffrite già di nausea? Provate i nostri rimedi naturali, e bevete molta acqua naturale. Ricordatevi poi di assumere costantemente l'acido folico (chi è in cerca di una gravidanza dovrebbe assumerlo già da prima) e per il resto.. godetevi questo bellissimo momento di gioia!

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail