Mense scolastiche vegetariane, la proposta di Michela Vittoria Brambilla

L'ex ministro del turismo Michela Vittoria Brambilla ha presentato due proposte di legge per poter migliorare lo stile alimentare degli italiani, inserendo menù vegetariani nelle mense scolastiche e non solo.

Mense scolastiche vegetariane

Nelle mense scolastiche e in tutti i luoghi di ristoro pubblici potrebbe presto arrivare un menù vegetariano. Questa la proposta di Michela Vittoria Brambilla, ex ministro del Turismo che ha presentato due proposte di legge che mirano a migliorare lo stile di vita degli italiani. In particolare si mira a introdurre esempi più salutari nelle scuole, per educare i bambini sin da piccoli alla cultura del cibo sano:

Il sistema della pubblica istruzione deve avere un ruolo più incisivo nell’educazione alimentare, presentando ai giovani, correttamente, anche le alternative che incidono meno sull’ambiente.

Michela Vittoria Brambilla, vegetariana e attivista animalista, nonché fondatrice della LEIDA, la Lega Italiana per la Difesa degli Animali, vuole promuovere l'alimentazione vegetariana nelle scuole e nei luoghi pubblici di ristoro non solo per migliorarare la salute degli italiani, ma anche per ridurre le emissioni nocive, per prenderci cura del nostro ambiente e del nostro organismo con scelte consapevoli.

Negli Stati Uniti d'America da tempo Michelle Obama, moglie del presidente Barack Obama, sta cercando di educare i bambini ad un'alimentazione più sana, che passa proprio da un'assunzione maggiore di frutta e verdura: non a caso qualche tempo fa a New York è nata la prima scuola pubblica elementare, l'istituto PS 244Q, che propone esclusivamente menù vegetariani ai bambini.

Anche in Italia presto potrebbe arrivare una maggiore offerta vegetariana nelle mense pubbliche, a partire da quelle scolastiche?

Foto | da Flickr di savannahgrandfather

Via | Greenstyle

  • shares
  • Mail