Come curare le sbucciature al ginocchio dopo una caduta

I bambini cadono spesso e capita sovente che sulle loro ginocchia si procurino delle piccole o grandi sbucciature, che per loro sono dei veri e propri drammi. Ecco come curarli al meglio, disinfettandoli con cura.

curare le sbucciature al ginocchio

Le sbucciature alle ginocchia sono all'ordine del giorno quando i bambini sono piccoli. E spesso anche quando si cresce alcune cadute sull'asfalto o su un terreno troppo duro possono causare delle piccole lesioni a livello delle ginocchia. E' bene curare al meglio le sbucciature al ginocchio, per disinfettarle ed evitare che possono rimanere sporche e, quindi, provocare più danni.

I bambini cadono e questo è un dato di fatto. Quando però lo fanno sull'asfalto potrebbe capitare che sulle loro ginocchia si formino delle sbucciature, che per loro sono il dolore più grande del mondo e come biasimarli?

Cosa fare per curare le sbucciature sul ginocchio? Dopo averli consolati e dopo aver asciugato le loro lacrime, spiegando loro che può capitare e non è successo niente di grave, date un'occhiata alle sue ginocchia: se esce sangue, meglio applicare un panno pulito, per fermare l'emorragia. Se è troppo eccessiva o se dura più di mezz'ora, chiamate un medico.

Lavate bene la ferita con acqua pulita, per eliminare detriti e sporcizia. Per togliere eventuali sassolini rimasti incastrati usare le pinzette, ma prima sterilizzatele con alcool. Pulite la zona che si trova intorno alla ferita aon acqua e sapone: il detergente non deve toccare direttamente la ferita.

Disinfettate con cura la sbucciature e gli eventuali taglietti. Potete anche applicare delle creme cicatrizzanti o antibiotiche, nel caso notiate un'infezione, ma sono utili anche per prevenirle. Sarebbe meglio coprire le sbucciature con bende di garza o con cerotti per mantenere la ferita pulita. Il bendaggio va cambiato ogni giorno.

Foto | da Flickr di booleansplit

Via | Tutelasalute

  • shares
  • Mail