La vasculite nei bambini: cause, sintomi e cure

La vasculite è un’infiammazione dei vasi sanguigni, che può portare a danni alle pareti di questi ultimi. È molto importante una diagnosi tempestiva e ovviamente la somministrazione di in trattamento specifico.




La vasculite è un'infiammazione dei vasi sanguigni, dalle vene alle arterie, e può comportare un grave danno a un organo specifico o a tutto il corpo, perché causa un ridotto o peggio assente flusso di sangue o di ossigeno oppure la rottura di un vaso. Purtroppo, molto spesso non si sa quale sia la causa, ma spesso è associata a malattie quali il lupus, l’artrite reumatoide o infezioni virali.

Se il bambino dovesse essere colpito da questo particolare tipo di infiammazione è necessario somministrargli un trattamento specifico. Il trattamento cambia a seconda del tipo di vasculite e degli organi coinvolti. Quella più comune nei piccoli è cutanea (o allergica). Ricordiamo comunque che si tratta di una malattia molto rara e proprio per questo si manifesta davvero in percentuali bassissime.

Sta di fatto che è necessario rivolgersi non solo al pediatra, ma anche a un centro di reumatologia pediatrica, chiedendo anche più di un consulto. Purtroppo, quest’infiammazione è legata a un tasso di mortalità abbastanza elevato. Come si può riconoscere? Quali sono i sintomi? Ovviamente sono numerosi e spesso sono anche generici. Fate caso comunque a febbre, dimagrimento immotivato, dolore muscolare e osseo, macchie cutanee, stanchezza e inappetenza. Come potete capire non è facile individuare la malattia dei sintomi. Sono necessari esami diagnostici, come ecografie, tac, risonanze, ecc.

Via | Brotzu; Inerboristeria

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail