Calcolo dei giorni fecondi nel ciclo mestruale, le tabelle di riferimento

Fare il calcolo giusto dei giorni fecondi del ciclo mestruale di ogni donna è molto comodo sia per le donne che vogliono avere un bambino, per poter avere più possibilità di rimanere incinta, sia per le donne che vogliono evitare una gravidanza, per conoscere i giorni no del mese.

giorni fecondi nel ciclo mestruale

Come calcolare i giorni fecondi del ciclo femminile? Ovviamente ogni donna dovrà fare letteralmente i conti con il suo personale ciclo: se, infatti, normalmente questo dura 28 giorni, ci sono donne che hanno un ciclo più lungo e altre che hanno un ciclo più corto con evidenti ovulazioni in periodi diversi.

Su internet ci sono moltissimi calcolatori dei giorni fecondi del ciclo femminile: si parte sempre dalla data di inizio dell'ultimo ciclo, cioè dalla data di quando sono comparse le ultime mestruazione che abbiamo avuto. Si deve anche indicare, ovviamente, i giorni che intercorrono solitamente tra un ciclo e l'altro, per poter fare un calcolo più preciso dei giorni fertili di ogni donna.

Una volta ottenuto il risultato, abbiamo ottenuto i giorni nei quali è più probabile rimanere in dolce attesa se vogliamo avere un bambino (o i giorni in cui evitare rapporti sessuali non protetti se, invece, il calcolo è stato fatto per non rimanere incinta).

Se, invece, vogliamo fare il calcolo a mano, considerate la durata del vostro ciclo e sottraete 14 giorni: in quei giorni con tutta probabilità avverrà l'ovulazione, ricordandoci che i giorni fertili possono essere più di uno (possono essere cinque giorni precedenti il giorno dell'ovulazione e 2-3 giorni dopo).

Via | Periodofertile

Foto | da Flickr di keoni101

  • shares
  • Mail