Seguici su

Cronaca

Maternità obbligatoria, cosa dice la legge in Italia

La maternità obbligatoria in Italia è regolata da una legge ben precisa, che ci dà indicazioni per capire come e quando richiederla, per quanto tempo e quali sono i diritti e i doveri delle mamme che si astengono giustamente dal lavoro per dedicarsi alle cure del nuovo arrivato.

In Italia tutte le lavoratrici dipendenti, ma anche le future mamme con contratto a progetto o con partita Iva, devono usufruire del congedo di maternità, regolato insieme a quello di paternità nel decreto legislativo 151 del 26 marzo del 2001. Il Testo Unico maternità/paternità detta le linee guida per la maternità obbligatoria.

Il congedo di maternità è un periodo di astensione obbligatoria che viene riconosciuto alla futura mamma durante la gravidanza e il puerperio. La donna riceve un’indennità economica ed è previsto anche in caso di adozione e di affidamento dei minori. Se la mamma non può prendere il congedo di maternità, tale diritto spetta al padre.

Possono usufruirne le lavoratrici dipendenti assicurate all’INPS, le donne disoccupate o sospese (il congedo deve iniziare entro 60 giorni dall’ultimo giorno di lavoro o se sussiste il diritto all’indennità di disoccupazione, mobilità o cassa integrazione), alle lavoratrici agricole, alle colf e badanti con 26 contributi settimanali nell’anno precedente o 52 contributi settimanali nei due anni precedenti, alle lavoratrici a domicilio, LSU o APU.

A loro spetta un periodo di astensione che può iniziare due mesi prima del parto o prima nel caso di necessità e per i 3 mesi successivi al parto. I 5 mesi possono anche essere flessibili, con 1 mese prima del parto e 4 dopo. Anche l’interruzione di gravidanza dopo i 180 giorni dall’inizio della gestazione viene considerata nel congedo.

La maternità obbligatoria prevede una retribuzione pari all’80 per cento della retribuzione giornaliera e viene pagata dall’INPS in caso di lavoratrici stagionali, operaie agricole, lavoratrici dello spettacolo, colf e badanti, disoccupate o sospese, mentre viene pagata in anticipo in busta paga dal datore di lavoro. Anche chi è iscritto alla gestione separata dell’Inps possono prendere il congedo di maternità.

Via | Inps

Leggi anche

donna che sorride donna che sorride
Scuola2 giorni ago

Gestire la routine mattutina: consigli per partire bene

Gestire la routine mattutina in modo efficace può fare la differenza nella qualità della giornata. La routine mattutina è un...

mamma e figlia mamma e figlia
Scuola4 giorni ago

Come affrontare l’ansia da separazione all’asilo

Ecco qualche strategia per affrontare l’ansia da separazione all’asilo. L’ansia da separazione è un problema comune che molti bambini affrontano...

mamma e figlia mamma e figlia
Scuola7 giorni ago

Prepararsi al primo giorno di scuola: una guida per le mamme

Il primo giorno di scuola è un momento emozionante e significativo nella vita di un bambino. Ecco come prepararsi! È...

mamma bambina libro mamma bambina libro
Scuola1 settimana ago

Incoraggiare la lettura a casa: consigli per i genitori

Leggere a casa può aiutare i bambini a sviluppare competenze linguistiche, cognitive e sociali. La lettura è un’attività fondamentale per...

mensa scolastica mensa scolastica
Scuola2 settimane ago

Intolleranze alimentari e mensa scolastica: una guida

Le intolleranze alimentari sono diventate sempre più comuni negli ultimi anni, ecco come affrontarle. Le intolleranze alimentari possono essere particolarmente...

Mamma e figlio che fanno i compiti a casa Mamma e figlio che fanno i compiti a casa
Scuola2 settimane ago

Il ruolo dei genitori nei compiti a casa: trovare un equilibrio

I compiti a casa sono una parte essenziale di ogni studente, ecco come trovare un equilibrio con i genitori. Svolgendo...

Studenti Studenti
Scuola2 settimane ago

Scegliere l’abbigliamento scolastico: comodità e stile

Scegliere l’abbigliamento scolastico giusto è una questione di equilibrio tra comodità e stile. L’abbigliamento scolastico è un aspetto importante della...

bullismo bullismo
Scuola3 settimane ago

Affrontare il bullismo a scuola: consigli per i genitori

In questo articolo, esploreremo alcuni consigli pratici per i genitori che desiderano affrontare il bullismo. Il bullismo è un problema...

bambino fa merenda bambino fa merenda
Scuola3 settimane ago

La merenda perfetta per la scuola: idee sane e gustose

La merenda perfetta per la scuola dovrebbe essere sana, gustosa e nutriente. Ecco qualche idea! La merenda è un momento...

Bambina a scuola Bambina a scuola
Scuola3 settimane ago

Navigare nella scelta della prima scuola: consigli per i genitori

La scelta della prima scuola per il proprio figlio è un processo importante, ecco qualche consiglio. La scelta della prima...

Comunicazione tra genitori e scuola Comunicazione tra genitori e scuola
Scuola4 settimane ago

La comunicazione efficace tra genitori e scuola

In questo articolo, esploreremo l’importanza della comunicazione tra genitori e scuola e forniremo suggerimenti su come migliorarla. La comunicazione efficace...

Ragazza che studia al computer Ragazza che studia al computer
Scuola4 settimane ago

Organizzare lo studio a casa: tecniche e consigli

Organizzare lo studio a casa richiede pianificazione e adozione di tecniche efficaci. Ecco qualche consiglio! Organizzare lo studio a casa...