Insonnia in gravidanza, ecco i rimedi naturali più efficaci

L’insonnia in gravidanza è un problema moto diffuso e spesso dipende da fattori sia fisici, come il pancione, sia psicologici, tipo l’ansia del parto o la paura di non essere una brava mamma. Come si cura? Ecco i rimedi naturali più diffusi.


Sono notti che non chiudete occhio. Purtroppo in gravidanza capita spesso di soffrire di insonnia. Il primo trimestre è caratterizzato da una forma di letargia ma poi diventa più difficile dormire. Ci sono donne che devono fare i conti con il pancione ingombrante, con il bambino che scalcia stile tamburello e donne invece che si pongono i classici quesiti: come farò a organizzarmi? Sarò una brava mamma? riuscirò ad allattare? E il parto, farà davvero così male?

Prima di tutto, state serene: è normale. Non vi sta capitando nulla di anomalo. Se potete, cercate di riposare quando ci riuscite e ciò vuol dire concedersi qualche riposino anche durante il giorno. È inutile andare a letto troppo stanche, perché si rischia di ottenere l’effetto contrario. Aiutatevi, inoltre, con un cuscino (o più di uno) per sostenere la schiena o da mettere in mezzo le gambe per scaricare il peso della pancia.

La sera cercate di mangiare poco e magari anche alimenti che possano favorire il riposo, come una bella tisana a base di camomilla, melissa e tiglio. È ottima anche la banana che tra l’altro è ricca di potassio e quindi previene i crampi, ma anche il latte e lo yogurt. Infine, fate un po’ di ginnastica. Il nuoto e le camminate sono le attività più opportune.

Foto | Pinterest

  • shares
  • Mail