Seguici su

Cronaca

Mamme da legare: Quando a dover essere legati sono i nonni

Mia figlia è la prima nipote per entrambe le coppie di nonni. Sapevo che ciò avrebbe portato un certo rimbambimento, ma non ne avevo capito la portata.

Vi ho già raccontato di come mia madre avesse parlato della sua nipotina in arrivo a tutti i passeggeri della tratta Salerno – Bologna, con tanto di “Auguri per la bambina!” urlatomi a telefono dal suo vicino di posto: “Grazie, mamma, ma chi è?” “Un signore gentile che mi ha aiutato coi bagagli. Gli stavo dicendo che stai per partorire”. L’ultimo istante di mia madre da genitrice e non da nonna è stato quello in cui la sottoscritta, portata fuori dalla sala operatoria, l’ha vista vagare alla mia ricerca. La bambina era col papà, e mamma si è ricordata (per l’ultima volta) di avere una figlia, sotto i ferri e magari non troppo pimpante. Assicuratasi che fossi viva, sono definitivamente sparita dalla sua mente. Mio padre, invece, aveva abbandonato ogni speranza di avere nipoti: non l’aveva mai detto apertamente, si limitava a sospirare dicendo di aver lavorato una vita per nulla (io e mia sorella ringraziavamo per la considerazione).

I genitori del mio compagno non sono da meno: sfondi del desktop austeri sono stati sostituiti da foto della bimba in varie pose, e hard disk sono stati invasi da giga di video tutti identici. Vivendo lontani dalle famiglie, paghiamo il dazio della foto giornaliera: la spediamo a uno di loro, che provvede a farla girare. Se la catena si interrompe, riceviamo una garbata telefonata che solo alla fine rivela il suo vero intento: “Ma le foto non ce le mandi più?”. Ora, mia figlia sarà carina, ma ha cinque mesi e fa cose da bimba di cinque mesi: non ho questa varietà di atteggiamenti da immortalare. E, così, ogni tanto faccio qualche foto di “scorta”, da spedire su richiesta.

Mi chiedo come facessero i nostri nonni, lontani come adesso lo sono i nostri genitori: una foto ogni tanto, da sviluppare e spedire per posta. I miei non ricevevano telefonate del tipo: “Senti, mamma dice che non le arrivano foto da un po’. Non ti chiama per non disturbare, ma… ti prego, mandagliene una”. Sì, perché questa bimba ha anche due zie, una materna e una paterna: gentili, pazienti, amorevoli e… passate in secondo piano, esattamente come me e il mio compagno.

Foto | Flickr

Leggi anche

bambino triste dopo un brutto voto a scuola bambino triste dopo un brutto voto a scuola
Scuola1 giorno ago

Affrontare la pressione dei voti: consigli per genitori e bambini

Ecco alcuni consigli per genitori e bambini su come gestire la pressione dei voti. L’ansia da prestazione e la pressione...

bambino che sorride bambino che sorride
Scuola5 giorni ago

Il ruolo della musica nell’educazione dei bambini

Qual è il ruolo che la musica svolge nell’educazione dei bambini? Scopriamolo insieme. La musica ha un ruolo fondamentale nell’educazione...

Ragazza che pianifica la sua alimentazione Ragazza che pianifica la sua alimentazione
Scuola1 settimana ago

Alimentazione e apprendimento: consigli per una dieta equilibrata

Una dieta equilibrata è fondamentale per il nostro benessere generale e per la nostra capacità di apprendimento. L’alimentazione svolge un...

bambina con le mani insaponate bambina con le mani insaponate
Scuola1 settimana ago

Igiene e salute a scuola: insegnare le buone abitudini

L’igiene e la salute sono aspetti importanti, soprattutto per i bambini a scuola. L’igiene e la salute sono due aspetti...

donna che sorride donna che sorride
Scuola2 settimane ago

Gestire la routine mattutina: consigli per partire bene

Gestire la routine mattutina in modo efficace può fare la differenza nella qualità della giornata. La routine mattutina è un...

mamma e figlia mamma e figlia
Scuola2 settimane ago

Come affrontare l’ansia da separazione all’asilo

Ecco qualche strategia per affrontare l’ansia da separazione all’asilo. L’ansia da separazione è un problema comune che molti bambini affrontano...

mamma e figlia mamma e figlia
Scuola2 settimane ago

Prepararsi al primo giorno di scuola: una guida per le mamme

Il primo giorno di scuola è un momento emozionante e significativo nella vita di un bambino. Ecco come prepararsi! È...

mamma bambina libro mamma bambina libro
Scuola3 settimane ago

Incoraggiare la lettura a casa: consigli per i genitori

Leggere a casa può aiutare i bambini a sviluppare competenze linguistiche, cognitive e sociali. La lettura è un’attività fondamentale per...

mensa scolastica mensa scolastica
Scuola3 settimane ago

Intolleranze alimentari e mensa scolastica: una guida

Le intolleranze alimentari sono diventate sempre più comuni negli ultimi anni, ecco come affrontarle. Le intolleranze alimentari possono essere particolarmente...

Mamma e figlio che fanno i compiti a casa Mamma e figlio che fanno i compiti a casa
Scuola3 settimane ago

Il ruolo dei genitori nei compiti a casa: trovare un equilibrio

I compiti a casa sono una parte essenziale di ogni studente, ecco come trovare un equilibrio con i genitori. Svolgendo...

Studenti Studenti
Scuola4 settimane ago

Scegliere l’abbigliamento scolastico: comodità e stile

Scegliere l’abbigliamento scolastico giusto è una questione di equilibrio tra comodità e stile. L’abbigliamento scolastico è un aspetto importante della...

bullismo bullismo
Scuola4 settimane ago

Affrontare il bullismo a scuola: consigli per i genitori

In questo articolo, esploreremo alcuni consigli pratici per i genitori che desiderano affrontare il bullismo. Il bullismo è un problema...