L’orticaria da stress è un fenomeno alquanto fastidioso che le donne in gravidanza sperimentano abbastanza di frequente. In realtà stiamo parlando di un sintomo (perché tale è l’orticaria), di origine soprattutto allergica, che colpisce un buon 20% di popolazione, bambini inclusi.

Nelle donne in dolce attesa questo disturbo cutaneo si manifesta sovente anche in soggetti che non ne abbiano mai sofferto prima, e se le cause non sono immunitarie (quindi legate ad una reazione allergica) o autoimmuni, allora a metterci lo zampino è lo stress, in questo caso legato proprio agli scombussolamenti della gravidanza.

Come si manifesta l’orticaria? Bé, i sintomi sono inconfondibili:

  • Eruzione improvvisa di pomfi arrossati su zone della cute più o meno ampie
  • Prurito intenso
  • Durata del fenomeno variabile da pochi minuti a diverse ore (talvolta oltre un giorno)

Il disagio di chi si ritrova con il viso, il décolleté, o gli arti ricoperti di bollicine pruriginose è facile da immaginare. Che fare, oltre a rinchiudersi in casa cercando di evitare di grattarsi per non acuire il problema? Dal momento che in gravidanza tutti i farmaci, o quasi, sono sconsigliati, a meno che non siano strettamente necessari, vediamo quali rimedi naturali abbiamo a disposizione per alleviare l’orticaria. In verità alcuni medici sostengono che una blanda terapia a base di antistaminici (farmaci antiallergici) possa essere seguita anche da una donna incinta, tuttavia, dato che la prudenza non è ai troppa, quali alternative esistono?

Per lenire il prurito e l’infiammazione sono ottimi l‘olio di Neem o di mandorle dolci, calmanti a addolcenti, e tutti i prodotti topici con effetto raffreddante, come l’acqua di rose per frizioni locali. Anche impacchi fatti con garze intrise di acqua fredda con poche gocce di oli essenziali come quello alla lavanda possono alleviare il problema. Altro rimedio contro l’orticaria è il sempre valido gel all’aloe vera, mentre una cura antica ma davvero efficace è applicare sui pomfi arrossati degli impacchi fatti con garze intrise di pappa d’avena (fatta con i fiocchi del cereale ammollatati nel latte). In farmacia o erboristeria trovare anche degli spray anti arrossamento all’amamelide, provatelo!

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Gravidanza Leggi tutto
I video di Pinkblog Guarda di più

PAW Patrol | Laviamoci le mani insieme