Le costruzioni per bambini: meglio in legno o in plastica?

Le costruzioni per bambini sono un classico gioco che grandi e piccini adorano: per le lunghe giornate invernali non c'è niente di meglio di una bella costruzione con mamma e papà. Ma come scegliere le costruzioni per bambini migliori?

costruzioni per bambini

Le costruzioni per bambini sono un classico gioco che piace sia ai cuccioli sia alle cucciole di casa. Senza dimenticare che anche mamma e papà adorano intrattenersi con i loro piccoli con un gioco vecchio quanto il mondo. In ogni casa con un bambino il gioco delle costruzioni non può mancare mai, da scegliere ovviamente in base all'età.

Se quando sono appena nati le costruzioni per bambini migliori sono quelle in morbido tessuto colorato, magari realizzate con materiali diversi per educarli al tatto, ecco che quando crescono abbiamo diverse soluzioni. Ci sono le costruzioni per bambini in legno, classiche, o quelle più moderne in plastica, come i mitici mattoncini colorati della Lego. Quali scegliere?

Sicuramente per giocare all'esterno sono da preferire le costruzioni per bambini in plastica, più facili da pulire, mentre per giocare in casa quelle di plastica o quelle di legno si equivalgono. Entrambe sono realizzate con materiali atossici e pensati per i bambini, a patto che si comprino solamente giocattoli certificati e sicuri.

Le costruzioni per bambini in legno hanno un fascino maggiore, perché ricordano i giochi di una volta e spesso sono accompagnate da progetti educativi come lettere o numeri, per imparare a leggere o contare. Le costruzioni per bambini in plastica, invece, propongono sempre colori più accattivanti e allegri e sicuramente sono più "pubblicizzate", soprattutto quelle a incastro. La scelta spetta solo a voi.

E quando i bambini sono davvero grandi o per grandi che si sentono ancora bambini, ecco le costruzioni con magneti, in metallo, per creazioni davvero uniche e fantascientifiche!

Foto | da Flickr di franklinparklibrary

  • shares
  • Mail