Seguici su

Cronaca

Il 94% dei genitori italiani teme abusi per i propri figli

Save the Children ha condotto una ricerca tra i genitori italiani per valutare il grado di paura che mamma e papà hanno nei confronti di possibili abusi che i piccoli potrebbero subire nei luoghi che frequentano più spesso. Ecco i dati dell’indagine.

Save the Children rende noti i dati della ricerca “Tutela dei minori nei luoghi frequentati con regolarità, siamo in grado di garantirla?“, realizzata per l’ente da Ipsos. I dati parlano chiaro: il 94% dei genitori italiani hanno paura che i loro figli siano potenzialmente esposti alla minaccia di comportamenti abusanti e inopportuni da parte di adulti, nei luoghi che frequentano ogni giorno.

Per i genitori i luoghi a maggior rischio sono quelli che i figli frequentano da soli quando non sono a casa: per il 43% è il centro sportivo, per il 39% sono gli oratori e le parrocchie, per il 38% la scuola. Diversa, ma non troppo, la percezione dei ragazzi, per i quali i centri sportivi si assestano al 40%, oratori e parrocchie al 29 e la scuola al 31.

Secondo i dati riportati dalla ricerca di Save the Children, 1 adolescente su 3 dichiara di aver subito da parte di adulti comportamenti inappropriati o abusivi, che rendono sicuri i ragazzi, mentre per il 7% il fatto si è verificato spesso. Solo il 23% dei genitori, poi, pensa che i figli siano tutelati rispetto agli adulti nei luoghi di aggregazione dei più giovani, mentre per il 59% le misure sono appena sufficienti e per il 16% sono praticamente assenti.

Ma quali sono questi comportamenti? Si tratta per lo più di pretese o imposizioni di rapporti o contatti fisici non desiderati (93%), minacce o ricatti per ottenere qualcosa in cambo (92%), atti discriminatori in base all’etnia e alle origini (91%). Altri aspetti sono rappresentati dall’uso di parole forti, parolacce, scappellotti, strattonamenti, senza dimenticare azioni discriminatorie nei confronti dell’aspetto, del comportamento, delle preferenze sessuali e della fede religiosa dei ragazzi.

Per i genitori, invece, gli aspetti più preoccupanti sono l’uso di sostanze vietate, l’offesa delle origini e dell’etnia, oltre che l’imposizione di rapporti fisici.

Emilia Romano, responsabile nazione child safeguarding Policy di Save the Children Italia, commenta così il problema:

Il problema è proprio quello della mancanza di indicazioni specifiche e condivise tra tutti, ragazzi, operatori e genitori, una lacuna che indebolisce e non favorisce certo il necessario rapporto di fiducia tra le parti in gioco. Il forte interesse comune, che gli ambienti frequentati dai ragazzi siano sicuri e rispettosi dei loro diritti, di fronte ad una evenienza grave e spiacevole come quella di un abuso assistito, conosciuto o subito, si sfilaccia nei dubbi e nei timori che comprensibilmente ognuno si trova ad affrontare, e non trova sbocco in strumenti concreti e chiari che potrebbero fare la differenza. E’ proprio a questa esigenza, quella cioè di agire in modo preventivo attraverso formazione, sensibilizzazione e informazione da un lato, e predisposizione di semplici procedure di segnalazione verso referenti certi e preparati dall’altro, che l’iniziativa Adulti a posto di Save the Children, per la tutela dei minori da abuso e sfruttamento e comportamenti inappropriati da parte di adulti, vuole rispondere. L’esperienza dell’Organizzazione e dei nostri partner sul territorio, come UISP e CSI, che operano ogni giorno con centinaia di migliaia di ragazzi in tutto il territorio nazionale e l’hanno già adottata nelle loro attività, offre riscontri positivi. Per questo oggi la vogliamo condividere con tutti gli attori che operano con i minori nei più diversi ambiti, perché si possa rispondere concretamente sul campo e in modo preventivo alle minacce più o meno gravi di cui abbiamo spesso testimonianza diretta.

Leggi anche

bambini che giocano a calcio bambini che giocano a calcio
Scuola2 giorni ago

La gestione dell’orario extra scolastico: attività e riposo

In questo articolo, esploreremo l’importanza di una gestione equilibrata dell’orario extra scolastico. La gestione dell’orario extra scolastico è un aspetto...

Mamma e figlio che fanno i compiti a casa Mamma e figlio che fanno i compiti a casa
Scuola5 giorni ago

Strategie per affrontare la scuola a casa: homeschooling

In questo articolo, esploreremo alcune strategie per affrontare al meglio questa sfida. Negli ultimi anni, l’istruzione a domicilio, conosciuta anche...

bambini a scuola che litigano bambini a scuola che litigano
Scuola7 giorni ago

Strategie per gestire i conflitti tra fratelli sulla scuola

Gestire i conflitti tra fratelli sulla scuola può essere una sfida per molti genitori. Ecco qualche consiglio. I conflitti tra...

bambini, squadra bambini, squadra
Scuola1 settimana ago

Insegnare ai bambini l’importanza del lavoro di squadra

In questo articolo esploreremo l’importanza del gioco di squadra. Insegnare ai bambini l’importanza del lavoro di squadra è un aspetto...

Comunicazione tra genitori e scuola Comunicazione tra genitori e scuola
Scuola2 settimane ago

Preparazione per i colloqui scolastici: consigli per i bambini

La preparazione per i colloqui scolastici è un processo importante per i bambini. Ecco qualche consiglio. I colloqui scolastici sono...

ragazza legge un libro ragazza legge un libro
Scuola2 settimane ago

Consigli per mantenere l’equilibrio tra scuola e hobby

Ecco qualche consiglio per mantenere un equilibrio sano tra scuola e hobby. Mantenere un equilibrio tra scuola e hobby può...

alunni e professore realizzano un progetto pratico alunni e professore realizzano un progetto pratico
Scuola2 settimane ago

Il valore dell’apprendimento pratico: progetti e attività

In questo articolo esploreremo il valore dell’apprendimento pratico, alcuni esempi e le sfide da affrontare. L’apprendimento pratico è un’importante componente...

mani che tengono la Terra mani che tengono la Terra
Scuola3 settimane ago

Integrare l’educazione ambientale nella vita quotidiana

In questo articolo, esploreremo diverse strategie per incorporare l’educazione ambientale nella nostra routine quotidiana. L’educazione ambientale è diventata sempre più...

bambino che disegna bambino che disegna
Scuola3 settimane ago

Strategie per incoraggiare la creatività nei bambini

In questo articolo, esploreremo alcune strategie efficaci per stimolare la creatività nei bambini. La creatività è una delle abilità più...

bambino in difficoltà mentre studia bambino in difficoltà mentre studia
Scuola3 settimane ago

Prevenire l’esaurimento scolastico nei bambini

In questo articolo esploreremo alcune strategie per prevenire l’esaurimento scolastico nei bambini. L’esaurimento scolastico è un problema che affligge molti...

mamma abbraccia figlia adolescente mamma abbraccia figlia adolescente
Scuola4 settimane ago

Prepararsi per le gare scolastiche: incoraggiare i bambini

In questo articolo, esploreremo alcune strategie che possono aiutare i genitori a sostenere i propri figli nel processo di preparazione...

Mamma e figlio che fanno i compiti a casa Mamma e figlio che fanno i compiti a casa
Scuola4 settimane ago

La matematica a casa: rendere divertente l’apprendimento

Ecco qualche consiglio per rendere la matematica divertente e coinvolgente anche a casa. La matematica è spesso considerata una materia...