Seguici su

Cronaca

Bambino tolto ai genitori perchè nato grazie a utero in affitto

Una coppia di genitori ha speso 30 mila euro per avere un figlio utilizzando l’utero in affitto. Si sono dovuti recare in Ucraina, perché la trafila è proibita dalla legge italiana.

Disposti a tutto per avere un bambino, anche andare contro la legge italiana. Una coppia ha scelto di recarsi in Ucraina, affittare un utero per 30 mila euro e realizzare il sogno di diventare genitori. Peccato, che non tutto è andato come sperato. Rientrati in Italia, infatti, non solo si sono trovati coinvolti in un processo, ma i giudici hanno tolto il piccolo a mamma e papà.

Non è purtroppo il primo caso simile a questo. In questo momento oltre al Tribunale di Cremona, anche quello di Brescia e di Trieste sono al lavoro per risolvere situazioni simili. Come si arriva a una scelta così drastica? La coppia protagonista di questa storia, dopo aver cercato di aver un bimbo attraverso fecondazione, ha scelto l’utero in affitto: in Ucraina il seme del papà è stato usato per fecondare l’ovulo di una donatrice che ha portato a termine la gravidanza. Al parto, il piccolino è stato registrato come figlio della coppia di Crema. Tutto regolare? Apparentemente sì, se non fosse che in Italia è proibita la fecondazione eterologa.

Sono sempre più numerose le coppie che decidono di andare all’estero per tentare questa strada (con o senza utero in affitto) per avere qualche chance in più: solo nel 2011 si contano 4.000 famiglie. A farne le spese sono sempre i bambini, che in molti casi vengono strappati ai genitori in nome della legge. Sono traumi che si portano dentro per la vita. Ricordate Leonardo? Il bimbo di Cittadella (Padova) che è stato prelevato davanti a scuola dagli agenti perché protagonista di una spiacevole contesa tra i genitori in fase di separazione?

Tremenda anche la storia Anna Giulia Camparini, tolta ai genitori nel 2007, perché in casa erano stati trovati degli stupefacenti, e affidata a un istituto. Nel 2010, durante un incontro protetto, i genitori riuscirono a portare via la bambina. Furono poi rintracciati e ora sono sotto processo. Non è tutto, pochi mesi dopo, rapirono nuovamente la bambina e la portarono in Svizzera. Sono stati condannati in primo grado. La bimba è stata dichiarata adottabile.

Via | Corriere
Foto | Pinterest

Leggi anche

bambino che sorride bambino che sorride
Scuola1 giorno ago

Il ruolo della musica nell’educazione dei bambini

Qual è il ruolo che la musica svolge nell’educazione dei bambini? Scopriamolo insieme. La musica ha un ruolo fondamentale nell’educazione...

Ragazza che pianifica la sua alimentazione Ragazza che pianifica la sua alimentazione
Scuola3 giorni ago

Alimentazione e apprendimento: consigli per una dieta equilibrata

Una dieta equilibrata è fondamentale per il nostro benessere generale e per la nostra capacità di apprendimento. L’alimentazione svolge un...

bambina con le mani insaponate bambina con le mani insaponate
Scuola4 giorni ago

Igiene e salute a scuola: insegnare le buone abitudini

L’igiene e la salute sono aspetti importanti, soprattutto per i bambini a scuola. L’igiene e la salute sono due aspetti...

donna che sorride donna che sorride
Scuola1 settimana ago

Gestire la routine mattutina: consigli per partire bene

Gestire la routine mattutina in modo efficace può fare la differenza nella qualità della giornata. La routine mattutina è un...

mamma e figlia mamma e figlia
Scuola1 settimana ago

Come affrontare l’ansia da separazione all’asilo

Ecco qualche strategia per affrontare l’ansia da separazione all’asilo. L’ansia da separazione è un problema comune che molti bambini affrontano...

mamma e figlia mamma e figlia
Scuola2 settimane ago

Prepararsi al primo giorno di scuola: una guida per le mamme

Il primo giorno di scuola è un momento emozionante e significativo nella vita di un bambino. Ecco come prepararsi! È...

mamma bambina libro mamma bambina libro
Scuola2 settimane ago

Incoraggiare la lettura a casa: consigli per i genitori

Leggere a casa può aiutare i bambini a sviluppare competenze linguistiche, cognitive e sociali. La lettura è un’attività fondamentale per...

mensa scolastica mensa scolastica
Scuola2 settimane ago

Intolleranze alimentari e mensa scolastica: una guida

Le intolleranze alimentari sono diventate sempre più comuni negli ultimi anni, ecco come affrontarle. Le intolleranze alimentari possono essere particolarmente...

Mamma e figlio che fanno i compiti a casa Mamma e figlio che fanno i compiti a casa
Scuola3 settimane ago

Il ruolo dei genitori nei compiti a casa: trovare un equilibrio

I compiti a casa sono una parte essenziale di ogni studente, ecco come trovare un equilibrio con i genitori. Svolgendo...

Studenti Studenti
Scuola3 settimane ago

Scegliere l’abbigliamento scolastico: comodità e stile

Scegliere l’abbigliamento scolastico giusto è una questione di equilibrio tra comodità e stile. L’abbigliamento scolastico è un aspetto importante della...

bullismo bullismo
Scuola3 settimane ago

Affrontare il bullismo a scuola: consigli per i genitori

In questo articolo, esploreremo alcuni consigli pratici per i genitori che desiderano affrontare il bullismo. Il bullismo è un problema...

bambino fa merenda bambino fa merenda
Scuola4 settimane ago

La merenda perfetta per la scuola: idee sane e gustose

La merenda perfetta per la scuola dovrebbe essere sana, gustosa e nutriente. Ecco qualche idea! La merenda è un momento...