Seguici su

Cronaca

Bambino tolto ai genitori perchè nato grazie a utero in affitto

Una coppia di genitori ha speso 30 mila euro per avere un figlio utilizzando l’utero in affitto. Si sono dovuti recare in Ucraina, perché la trafila è proibita dalla legge italiana.

Disposti a tutto per avere un bambino, anche andare contro la legge italiana. Una coppia ha scelto di recarsi in Ucraina, affittare un utero per 30 mila euro e realizzare il sogno di diventare genitori. Peccato, che non tutto è andato come sperato. Rientrati in Italia, infatti, non solo si sono trovati coinvolti in un processo, ma i giudici hanno tolto il piccolo a mamma e papà.

Non è purtroppo il primo caso simile a questo. In questo momento oltre al Tribunale di Cremona, anche quello di Brescia e di Trieste sono al lavoro per risolvere situazioni simili. Come si arriva a una scelta così drastica? La coppia protagonista di questa storia, dopo aver cercato di aver un bimbo attraverso fecondazione, ha scelto l’utero in affitto: in Ucraina il seme del papà è stato usato per fecondare l’ovulo di una donatrice che ha portato a termine la gravidanza. Al parto, il piccolino è stato registrato come figlio della coppia di Crema. Tutto regolare? Apparentemente sì, se non fosse che in Italia è proibita la fecondazione eterologa.

Sono sempre più numerose le coppie che decidono di andare all’estero per tentare questa strada (con o senza utero in affitto) per avere qualche chance in più: solo nel 2011 si contano 4.000 famiglie. A farne le spese sono sempre i bambini, che in molti casi vengono strappati ai genitori in nome della legge. Sono traumi che si portano dentro per la vita. Ricordate Leonardo? Il bimbo di Cittadella (Padova) che è stato prelevato davanti a scuola dagli agenti perché protagonista di una spiacevole contesa tra i genitori in fase di separazione?

Tremenda anche la storia Anna Giulia Camparini, tolta ai genitori nel 2007, perché in casa erano stati trovati degli stupefacenti, e affidata a un istituto. Nel 2010, durante un incontro protetto, i genitori riuscirono a portare via la bambina. Furono poi rintracciati e ora sono sotto processo. Non è tutto, pochi mesi dopo, rapirono nuovamente la bambina e la portarono in Svizzera. Sono stati condannati in primo grado. La bimba è stata dichiarata adottabile.

Via | Corriere
Foto | Pinterest

Leggi anche

bambini a scuola che litigano bambini a scuola che litigano
Scuola1 giorno ago

Strategie per gestire i conflitti tra fratelli sulla scuola

Gestire i conflitti tra fratelli sulla scuola può essere una sfida per molti genitori. Ecco qualche consiglio. I conflitti tra...

bambini, squadra bambini, squadra
Scuola4 giorni ago

Insegnare ai bambini l’importanza del lavoro di squadra

In questo articolo esploreremo l’importanza del gioco di squadra. Insegnare ai bambini l’importanza del lavoro di squadra è un aspetto...

Comunicazione tra genitori e scuola Comunicazione tra genitori e scuola
Scuola6 giorni ago

Preparazione per i colloqui scolastici: consigli per i bambini

La preparazione per i colloqui scolastici è un processo importante per i bambini. Ecco qualche consiglio. I colloqui scolastici sono...

ragazza legge un libro ragazza legge un libro
Scuola1 settimana ago

Consigli per mantenere l’equilibrio tra scuola e hobby

Ecco qualche consiglio per mantenere un equilibrio sano tra scuola e hobby. Mantenere un equilibrio tra scuola e hobby può...

alunni e professore realizzano un progetto pratico alunni e professore realizzano un progetto pratico
Scuola2 settimane ago

Il valore dell’apprendimento pratico: progetti e attività

In questo articolo esploreremo il valore dell’apprendimento pratico, alcuni esempi e le sfide da affrontare. L’apprendimento pratico è un’importante componente...

mani che tengono la Terra mani che tengono la Terra
Scuola2 settimane ago

Integrare l’educazione ambientale nella vita quotidiana

In questo articolo, esploreremo diverse strategie per incorporare l’educazione ambientale nella nostra routine quotidiana. L’educazione ambientale è diventata sempre più...

bambino che disegna bambino che disegna
Scuola2 settimane ago

Strategie per incoraggiare la creatività nei bambini

In questo articolo, esploreremo alcune strategie efficaci per stimolare la creatività nei bambini. La creatività è una delle abilità più...

bambino in difficoltà mentre studia bambino in difficoltà mentre studia
Scuola2 settimane ago

Prevenire l’esaurimento scolastico nei bambini

In questo articolo esploreremo alcune strategie per prevenire l’esaurimento scolastico nei bambini. L’esaurimento scolastico è un problema che affligge molti...

mamma abbraccia figlia adolescente mamma abbraccia figlia adolescente
Scuola3 settimane ago

Prepararsi per le gare scolastiche: incoraggiare i bambini

In questo articolo, esploreremo alcune strategie che possono aiutare i genitori a sostenere i propri figli nel processo di preparazione...

Mamma e figlio che fanno i compiti a casa Mamma e figlio che fanno i compiti a casa
Scuola3 settimane ago

La matematica a casa: rendere divertente l’apprendimento

Ecco qualche consiglio per rendere la matematica divertente e coinvolgente anche a casa. La matematica è spesso considerata una materia...

Bambina con occhiali da sole e orologio Bambina con occhiali da sole e orologio
Accessori3 settimane ago

Guida alla scelta dell’orologio perfetto per il tuo bambino: analogico o digitale?

Regalare un orologio a un bambino è un gesto ricco di significato, un vero e proprio passo verso la crescita....

bambino in difficoltà mentre studia bambino in difficoltà mentre studia
Scuola3 settimane ago

Affrontare i problemi di linguaggio a scuola

In questo articolo esploreremo alcuni dei problemi di linguaggio e vedremo qualche consiglio per affrontarli. L’educazione è un diritto fondamentale...