Seguici su

Salute e benessere

Il tampone faringeo nei bambini, quando fare il test

Il tampone faringeo è un test molto semplice e rapido che serve per scoprire se una faringite o una tonsillite siano di origine batterica. Vediamo come e quando sottoporre i bambini a questo esame

I bambini sono spesso soggetti a mal di gola, tonsilliti e faringiti, e il tampone faringeo è un test importante per capire se si tratta di infezioni di natura batterica o virale.
In particolare, il tampone faringeo è in grado di individuare la presenza infettiva dello Streptococco Beta-emolitico di tipo A, un batterio pericoloso perché se non debellato completamente può rimanere “dormiente” nell’organismo e favorire, più avanti negli anni, malattie anche molto gravi a carico dei reni e altri organi.

Attraverso il test del tampone faringeo si riescono a isolare tutti i tipi di batteri responsabili delle comuni faringiti e malattie della gola. Come si esegue questo test? E’ molto veloce, e non richiede nessuna preparazione particolare. Per identificare il germe presente nella mucosa faringea, il medico deve prelevare un campione di muco per le analisi al microscopio. Per questo si avvale di uno strumento del tutto simile al classico cotton fioc per le orecchie, ovvero un bastoncino con una estremità di ovatta sterile.

Il bambino dovrà spalancare la bocca e il medico si farà spazio nel cavo orale usando l’abbassa lingua. Quindi, evitando accuratamente di toccare il palato o i denti del piccolo paziente con il tampone (che altrimenti risulterebbe contaminato), striscerà molto rapidamente l’estremità di quest’ultimo sulla parete della faringe per prelevare un piccolo campione di muco. E’ importante che durante l’operazione il bambino stia fermo e calmo, e che sia a stomaco vuoto perché un piccolo inconveniente del tampone faringeo è che può indurre il vomito.

Il materiale prelevato dalla faringe del bambino viene subito analizzato per vedere se risulta positivo alla contaminazione da Streptococco Beta-emolitico A, o a qualche altro batterio, e se così fosse si procede seduta stante ad un antibiogramma per trovare quale antibiotico sia quello più giusto per debellare l’agente patogeno. Se il test del tampone faringeo è negativo, significa che il mal di gola del bambino è di origine virale e pertanto non necessita di cure antibiotiche.

Foto| via Pinterest

Leggi anche

Padre e figlia che parlano Padre e figlia che parlano
Scuola2 giorni ago

Parlare di droghe e alcol con i figli: una guida per i genitori

Ecco qualche consiglio per parlare di droghe e alcol con i propri figli. L’educazione dei figli è una delle sfide...

Mano che accarezza fiori di lavanda Mano che accarezza fiori di lavanda
Salute e benessere3 giorni ago

Proprietà della lavanda e sul suo uso nei cosmetici

La lavanda, conosciuta scientificamente come Lavandula, è una pianta che non solo cattura l’attenzione per la sua bellezza e il...

bambino legge un libro bambino legge un libro
Scuola4 giorni ago

La lettura come fondamento dell’apprendimento: strategie e consigli

La lettura è fondamentale per l’apprendimento e lo sviluppo personale. Ecco qualche consiglio per migliorare la capacità di lettura. La...

scuola bambini computer lezione scuola bambini computer lezione
Scuola6 giorni ago

L’impatto dell’uso della tecnologia in età scolare

In questo articolo, esploreremo l’impatto dell’uso della tecnologia in età scolare. Negli ultimi anni, l’uso della tecnologia si è diffuso...

bambini al doposcuola che svolgono attività creative bambini al doposcuola che svolgono attività creative
Scuola1 settimana ago

La scelta del doposcuola: cosa considerare

La scelta del doposcuola è un processo che richiede tempo e attenzione. Ecco cosa bisognerebbe considerare. La scelta del doposcuola...

Mamma e figlio che fanno i compiti a casa Mamma e figlio che fanno i compiti a casa
Scuola2 settimane ago

Gestire lo stress dei compiti: consigli per genitori e bambini

Ecco alcuni consigli utili per affrontare lo stress dei compiti sia per i bambini che per i genitori. I compiti...

mamma e figlia scelgono il materiale scolastico mamma e figlia scelgono il materiale scolastico
Scuola2 settimane ago

Scegliere il materiale scolastico: tra utilità e divertimento

La scelta del materiale scolastico è un aspetto importante per gli studenti di tutte le età. Ecco qualche consiglio. La...

ragazza che sorride e va alla scuola media ragazza che sorride e va alla scuola media
Scuola3 settimane ago

Preparare il tuo bambino per la scuola media: una transizione importante

La transizione alla scuola media è un momento importante nella vita di un bambino. Ecco qualche consiglio utile. La transizione...

famiglia viaggio famiglia viaggio
Scuola3 settimane ago

Vacanze scolastiche: idee per attività educative e divertenti

Ecco alcune idee per attività educative e divertenti da fare durante le vacanze scolastiche. Le vacanze scolastiche sono un momento...

papà e figlio che parlano papà e figlio che parlano
Scuola3 settimane ago

Come parlare con i figli delle loro giornate a scuola

Ecco qualche consiglio per parlare con i propri figli delle loro giornate a scuola. Come genitori, è importante mantenere una...

Ragazza che studia al computer Ragazza che studia al computer
Scuola4 settimane ago

Organizzare un efficace spazio per i compiti a casa

Quando si tratta di fare i compiti a casa, avere uno spazio organizzato e ben attrezzato può fare la differenza....

bullismo bullismo
Scuola4 settimane ago

Parlare di bullismo con i figli: una guida per i genitori

Il bullismo è un problema serie che deve essere affrontato, ecco qualche consiglio su come fare. Il bullismo è un...