Il 25 novembre si celebra la Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne: in Italia ogni 3 giorni una donna viene uccisa da parte di un uomo che dice di amarla, che la conosce bene e del quale magari lei si fida. Una situazione che non è tollerabile e che va condannata sempre. Tantissime le iniziative organizzate in questa importante giornata indetta dall’Onu, nella quale non dobbiamo dimenticarci che l’educazione contro la violenza si insegna fin da piccoli.

In una giornata particolare, celebrata anche dalle blogger di Blogo che hanno voluto simbolicamente indossare delle scarpette rosse per dire no alla violenza sulle donne, è bene riflettere su quello che possiamo concretamente fare per eliminare ogni stereotipo di genere, per eliminare ogni pre concetto, pregiudizio. E per farlo bisogna cominciare insegnando il rispetto ai più piccolo. Rispetto verso le donne, ma anche rispetto verso l’altro, verso lo straniero, verso chi non la pensa come noi.

Libri come “Di pari passo. Percorso educativo contro la violenza di genere per le scuole secondarie di primo grado” sono molto importanti, per permettere a genitori, insegnanti ed educatori di avere tra le mani uno strumento indispensabile per insegnare il rispetto ai più giovani, agli adolescenti, ma non solo. Per dire basta alla violenza di genere. Se pensiamo che a 10-11 anni la mente dei nostri ragazzi è già piena di stereotipi di genere che riguardano il rapporto tra uomini e donne è bene fare in modo di intervenire per tempo, prima che queste idee si radichino troppo e diventino un modo sbagliato di valutare i rapporti e la realtà.

Il libro, nato dall’esperienza di Nadia Muscialini, direttrice del centro antiviolenza Soccorso Rosa di Milano, e di Terre des Hommes, raccoglierà fondi proprio a sostegno dei corsi nelle scuole contro la violenza di genere. Perché la lotta contro gli abusi nei confronti delle donne passa anche attraverso l’insegnamento del rispetto ai più giovani. Per dire basta ad una piaga che ogni giorno miete troppe vittime innocenti in tutto il mondo.

Via | Orticalab

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Cronaca Leggi tutto
I video di Pinkblog Guarda di più

Il vero robot di Gundam si muove