Seguici su

Cronaca

I nomi per bambini preferiti dai genitori italiani sono Francesco e Sofia

Secondo le indagini Istat i nomi per bambini più “gettonati” dell’anno sono stati Francesco e Sofia, seguiti da Alessandro e Giulia. E voi, che nome avete dato/darete al vostro bebè?

Poche sorprese dai dati Istat sulle nascite in Italia nel 2012. I nomi più gettonati per i bambini rimangono, infatti, Francesco e Sofia, già indicati da qualche anno come i favoriti dei genitori italiani.
Che ci sia lo “zampino” del nuovo, amatissimo, papa Francesco? Ebbene no, perché il trend era già ben chiaro prima sella salita al soglio di Pietro del nuovo pontefice.

Detto questo, in futuro siamo abbastanza sicuri che la cosa inciderà non poco, e non solo sull’attribuzione dei nomi in Italia, ma a livello più globale. Nella classifica dei nomi più graditi troviamo, al secondo posto per maschietti Alessandro (particolarmente apprezzato al nord), e per le femminucce Giulia. Per quanto riguarda le diffusione a livello territoriale, diciamo che se Francesco mantiene il suo primato prevalentemente nelle regioni del sud, Sofia è ugualmente apprezzato un po’ in tutto lo Stivale.

Nelle regioni centro-settentrionali vanno forte anche Leonardo e Lorenzo, mentre un po’ dappertutto si impongono, ai primi posti della classifica dei più scelti, Andrea e Matteo. Tra le bimbe spopolano anche Giorgia, Melissa, Martina ed Emma. Senza dubbio tutti nomi classici e italiani.

Ma cosa accade se diamo uno sguardo alle comunità di origine straniera che vivono nel nostro Paese, grazie alle quali la denatalità italiana è stata leggermente contenuta? Ebbene, a seconda delle nazioni e delle culture di provenienza, i genitori extracomunitari attribuiscono i nomi ai figli seguendo la propria tradizione o quella del Paese che li ospita.

E così, se i bimbi cinesi vengo spesso chiamati con nomi italiani, i bimbi di origine indiana, marocchina, pakistana eccetera portano piuttosto nomi come Mohamed o Malak, tra gli altri. I genitori di origine slava, invece, amano tanto i nomi italiani che i propri, attribuendo quindi in modo democratico i nomi ai propri figli. Tra le bimbe straniere il nome più diffuso è Sara. Dalle indagini Istat emergono anche altre informazioni interessanti sulla natalità in Italia.

Viene naturalmente confermato la tendenza a fare sempre meno figli delle italiane, e a farli sempre più tardi, spesso senza un marito. Un bambino su 4, nel 2012, è nato da coppie di fatto o da madri single e il 4% da madri over 40. Quanti sono stati i figli per donna nel 2012? La media per le mamme italiane è di 1,29 figli a testa…

Foto| via Pinterest

Leggi anche

bambino che impara facendo giardinaggio bambino che impara facendo giardinaggio
Scuola5 ore ago

L’importanza del giardinaggio e dell’apprendimento all’aperto

Il giardinaggio e l’apprendimento all’aperto offrono numerosi benefici per la salute fisica e mentale, ecco perchè. Il giardinaggio e l’apprendimento...

cyberbullismo, ragazza con lo smartphone cyberbullismo, ragazza con lo smartphone
Scuola2 giorni ago

Come gestire il cyberbullismo: una guida per i genitori

Ecco qualche consiglio per affrontare il problema del cyberbullismo. Il cyberbullismo è diventato un problema sempre più diffuso tra i...

Ortisei chiesa Dolomiti paesaggio di montagna Ortisei chiesa Dolomiti paesaggio di montagna
Intrattenimento4 giorni ago

Ortisei: la meta di vacanze nel cuore della splendida Val Gardena

Tra le tante destinazioni fra cui è possibile scegliere quando si programma un soggiorno in Alto Adige, non si può...

Papà accompagna la figlia a scuola Papà accompagna la figlia a scuola
Scuola4 giorni ago

Affrontare il cambio di scuola: come supportare i bambini

Ecco qualche consiglio per supportare i bambini per il cambio scuola. Il cambio di scuola è un momento di grande...

Padre e figlia che parlano Padre e figlia che parlano
Scuola1 settimana ago

Parlare di droghe e alcol con i figli: una guida per i genitori

Ecco qualche consiglio per parlare di droghe e alcol con i propri figli. L’educazione dei figli è una delle sfide...

Mano che accarezza fiori di lavanda Mano che accarezza fiori di lavanda
Salute e benessere1 settimana ago

Proprietà della lavanda e sul suo uso nei cosmetici

La lavanda, conosciuta scientificamente come Lavandula, è una pianta che non solo cattura l’attenzione per la sua bellezza e il...

bambino legge un libro bambino legge un libro
Scuola1 settimana ago

La lettura come fondamento dell’apprendimento: strategie e consigli

La lettura è fondamentale per l’apprendimento e lo sviluppo personale. Ecco qualche consiglio per migliorare la capacità di lettura. La...

scuola bambini computer lezione scuola bambini computer lezione
Scuola2 settimane ago

L’impatto dell’uso della tecnologia in età scolare

In questo articolo, esploreremo l’impatto dell’uso della tecnologia in età scolare. Negli ultimi anni, l’uso della tecnologia si è diffuso...

bambini al doposcuola che svolgono attività creative bambini al doposcuola che svolgono attività creative
Scuola2 settimane ago

La scelta del doposcuola: cosa considerare

La scelta del doposcuola è un processo che richiede tempo e attenzione. Ecco cosa bisognerebbe considerare. La scelta del doposcuola...

Mamma e figlio che fanno i compiti a casa Mamma e figlio che fanno i compiti a casa
Scuola2 settimane ago

Gestire lo stress dei compiti: consigli per genitori e bambini

Ecco alcuni consigli utili per affrontare lo stress dei compiti sia per i bambini che per i genitori. I compiti...

mamma e figlia scelgono il materiale scolastico mamma e figlia scelgono il materiale scolastico
Scuola3 settimane ago

Scegliere il materiale scolastico: tra utilità e divertimento

La scelta del materiale scolastico è un aspetto importante per gli studenti di tutte le età. Ecco qualche consiglio. La...

ragazza che sorride e va alla scuola media ragazza che sorride e va alla scuola media
Scuola3 settimane ago

Preparare il tuo bambino per la scuola media: una transizione importante

La transizione alla scuola media è un momento importante nella vita di un bambino. Ecco qualche consiglio utile. La transizione...