Vaccino pediatrico per l'Aids, il primo test al Bambino Gesù di Roma

L'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma è stato il primo al mondo a testare un vaccino terapeutico destinato ai bambini malati di Aids.

Vaccino pediatrico per l'Aids

Presso l'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma è stato sperimentato per la prima volta al mondo un vaccino terapeutico rivolto ai più piccoli malati di Aids: lo studio è durato due anni ed è stato condotto su un gruppo di 10 bambini infetti dal virus dell'HIV. I risultati dello studio sono già stati pubblicati sulla rivista scientifica open source Plos One, in manier tale che i ricercatori di ogni paese possono accedere in maniera gratuita ai risultati per continuare nella ricerca.

20 bambini affetti da HIV sono stati seguiti in questo studi: 10 di loro hanno ricevuto il vaccino contro l'Aids, realizzanto dal Karolinska Instituet di Stoccolma su indicazione dei ricercatori dell'ospedale Bambino Gesù di Roma, sviluppando un aumento della reattività al virus, a differenza degli altri 10 bambini che invece non hanno ricevuto il vaccino. I bambini erano tutti nati infetti per via materna, con una trasmissione che, purtroppo, interessa il 95% dei nuovi casi pediatrici ogni anno.

Lo studio è stato condotto dal dottor Paolo Palma, dell'equipe del professor Paolo Rossi con la cattedra di Pediatria dell'Università di Roma Tor Vergata, in modalità no profit, senza cioè alcun contributo dalle cause farmaceutiche. Grazie ai risultati ottenuti si spera ora di poter avere maggiore successo in futuro utilizzando questo vaccino: la vaccinazione è una strategia adatta per educare il sistema immunitario della persona che è stata infetta, permettendo al suo organismo di reagire al virus. Si tratta, infatti, di un vaccino terapeutico, non preventivo, quindi ideato per chi ha già contratto il virus dell'HIV, visto che un vaccino profilattico non esiste ancora.

Via | ilmessaggero

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail