Integratori alimentari in gravidanza, quali assumere e in quali dosi

Durante la gravidanza la futura mamma ha bisogno di tanta energia in più e sostanze nutritive specifiche per garantire la salute del feto e la propria. Vediamo gli integratori e i supplementi vitaminici consigliati per la dolce attesa


Acido folico, vitamina D, minerali... quali sono gli integratori alimentari consigliati durante la gravidanza? Sappiamo che una corretta alimentazione - variata e sana - durante i nove mesi della dolce attesa, ma anche prima, in fase di concepimento, è cruciale per la salute di mamma e bebè.

Il felice esito di una gravidanza, il corretto sviluppo intrauterino del feto, sono anche frutto di una dieta completa, che fornisca a mamma e nascituro tutti quei principi nutritivi indispensabili per la salute di entrambi, nelle dosi giuste.

Non sempre, però, è possibile fare realmente "il pieno" delle sostanze necessarie in gravidanza, per questo, soprattutto per prevenire eventuali deficit nel bambino e disturbi e complicanze nella madre, possono risultare utilissimi, talvolta indispensabili, gli integratori alimentari. Si tratta di supplementi di vitamine e minerali che permettono di non ritrovarsi in stato di carenza. Tra i più importanti ci sono l'acido folico, una vitamina del gruppo B di cui non sempre riusciamo a coprire il fabbisogno solo attraverso il cibo, che però è cruciale per lo sviluppo del bambino e per prevenire malattie gravi come la spina bifida.

Si consiglia di assumere integratori di acido folico a partire dal mese precedente il concepimento (o comunque nel periodo in cui cercate la gravidanza) e proseguire per tutti i primi mesi della stessa secondo un dosaggio di 0,4 mg al giorno. Ci sono poi altre vitamine del gruppo B e minerali di cui può rendersi necessaria una implementazione in gravidanza per scongiurare deficit nel feto e disturbi metabolici nella madre. Tra queste:


  • Vitamina B1 (utile anche per prevenire l'iperemesi gravidica), dosi consigliate 1,5 mg al giorno
  • Vitamina B5 (acido pantotenico), dosi consigliate 10 mg al giorno


  • Vitamina B6 (piridossina), cruciale anche per prevenire il diabete gestazionale, va assunto nella dose di 2,2 mg al giorno
  • Vitamina B12 da assumersi nella dose di 2,2 mg al giorno


  • Vitamina D, indispensabile per lo sviluppo del feto e la salute materna. Di questa vitamina in gravidanza si assumerà una supplementazione pari a 10 mg al giorno


  • Calcio, minerale necessario per la formazione della struttura scheletrica del feto e per il mantenimento della saldezza di ossa e denti della madre, se ne consiglia, in gravidanza e allattamento, una supplementazione pari a 1200 mg al giorno
  • Ferro, per evitare pericolose carenze in gravidanza si consiglia un'assunzione supplementare di 30 mg al giorno


  • Fluoro, per mantenere in salute i denti della madre e prevenire carie congenite nel feto si consiglia di assumere 1 g al giorno di questo minerale sotto forma di integratori

All'occorrenza, e dietro indicazione medica, una donna in dolce attesa può assumere altri integratori a base di iodio (per la tiroide), di zinco, di rame, di potassio, di vitamina A o C. In ogni caso, meglio evitare il fai da te e seguire sempre le indicazioni del proprio ginecologo.

Foto| via Pinterest

  • shares
  • Mail