Giramenti di testa in gravidanza, le cause e le cure ammesse

Oltre alla nausea, durante la gravidanza una donna può sperimentare altri malesseri come i giramenti di testa. Scopriamo le possibili cause e come curare il disturbo


Non è inusuale che una donna in gravidanza sperimenti piccoli malesseri come giramenti di testa e senso di vertigine, specialmente durante i primi mesi della dolce attesa.
Infatti dobbiamo tenere conto del fatto che la gravidanza sottopone il corpo femminile ad un vero fuoco di fila di cambiamenti in pochissimo tempo, che soprattutto inizialmente possono sottrarre energia alla futura mamma.

La pressione si abbassa, si manifesta un senso di spossatezza inusuale associato, sovente, a sonnolenza, per non parlare dei disturbi di stomaco e della tipica nausea mattutina a digiuno. Sono effetti collaterali delle fluttuazioni ormonali - in particolare dell'aumento del progesterone nel sangue - che scombussolano il corpo femminile. Ecco che, in questo quadro di iniziale debolezza, si possono inserire anche i giramenti di testa, che sono più frequenti al mattino. Talvolta questi mancamenti possono persino portare a brevi svenimenti.

Non bisogna drammatizzare, come anticipato, si tratta di fenomeni del tutto fisiologici. Talvolta, però, soprattutto con il prosieguo della gestazione, i capogiri possono anche essere un sintomo di pressione alta (ipertensione gravidica) , una condizione che va assolutamente tenuta sotto controllo per evitare il rischio di preeclampsia.

Altre cause dei giramenti di testa in gravidanza possono essere eventuali carenze nutrizionali, in particolare di ferro. In questi casi, è sempre bene effettuare regolari controlli ematici, in modo da scoprire il problema e porvi rimedio. Basta una dieta mirata e qualche cura suppletiva con integratori a base di vitamine del gruppo B e di ferro per ripristinare una buona condizione.

Anche carenze di minerali come magnesio e potassio, più frequenti in estate, possono indebolire la futura mamma e procurale capogiri. Anche in questo caso la soluzione sono integratori alimentari di queste sostanze e una dieta ricca di frutta e verdura. Per il resto, in gravidanza è legittimo sentirsi più stanche, quindi non vi preoccupate troppo, riposatevi spesso se ne sentite le necessità, non state troppo a lungo in piedi e, semmai, fate delle belle passeggiate all'aria aperta se e quando ne avete la possibilità, il moto serve per ossigenare muscoli e cervello, migliorare la circolazione e anche l'umore.

Foto| via Pinterest

  • shares
  • Mail