La bronchite senza febbre nei bambini, le cause e quali cure funzionano

I bambini si ammalano spesso di bronchite, soprattutto se frequentano la scuola o l'asilo. Scopriamo come curare la forma senza febbre


I bambini si ammalano facilmente di bronchite, un'infezione acuta che colpisce i bronchi, spesso determinata da un'evoluzione di influenza e raffreddore.

Facilmente i bimbi si contagiano tra di loro a scuola o all'asilo, perché i germi - batteri o virus - che provocano questi malanni stagionali si trasmettono attraverso le vie aeree. Non bisogna allarmarsi, in genere la bronchite acuta è una malattia non grave che guarisce spontaneamente in una settimana.

Tra i sintomi troviamo soprattutto la tosse, che da secca si trasforma in produttiva, con secrezione catarrale, e difficoltà a respirare, e febbre. Tuttavia, quest'ultimo sintomo può anche essere assente del tutto o durare solo uno o due giorni, anche se l'infezione non è ancora guarita. Ecco perché non bisogna mai sottovalutare le conseguenze del raffreddore dei bambini, perché l'80% delle bronchiti è proprio causata dagli stessi virus di influenza a malattie da raffreddamento.

Una volta stabilito che il piccolo, anche senza febbre, abbia preso la bronchite, una diagnosi che può fare il pediatra semplicemente visitando il bambino, come dobbiamo comportarci? Ebbene, non c'è nessuna cura specifica per le bronchiti acute virali. Con febbre inferiore ai 38° o addirittura temperatura corporea anormale l'antipiretico non serve, e non servono neppure gli antibiotici, che sono inutili contro i virus. Il bimbo dovrà perciò stare al caldo e a riposo, assumere molto liquidi e il classico rimedio della nonna sempre valido: latte caldo con miele, per un effetto calmante e fluidificante del muco.

In una settimana passa tutto. Se, però, il bimbo non dovesse migliorare, se il catarro dovesse cambiare colore e odore, se dovesse avere difficoltà nel respiro, è possibile che la bronchite da virale sia diventata batterica, e in questo caso le cure dovranno necessariamente diventare più importanti, con l'uso di antibiotici. Nei casi più lievi di bronchite acuta virale senza febbre un aiuto per aiutare il piccolo a respirare meglio, stappare il nasino ed espettorare il muco, possono essere utili sedute di aerosol anche solo con soluzione fisiologica.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail