Essere incinta con il ciclo: ecco cosa accade

Essere incinta con il ciclo è possibile? Ecco cosa bisogna sapere in merito a questa delicata questione, sulla quale spesso le donne conoscono molto poco.

Essere incinta con il ciclo

Come è possibile essere incinta con il ciclo? Come è possibile aspettare un bambino pur vedendo comparire le mestruazioni? Vediamo di fare un po' di chiarezza: dopo aver capito che non siamo esenti da possibili gravidanze durante il ciclo mestruale, capiamo come sia possibile essere in dolce attesa senza saperlo per mesi.

Solitamente, a meno di non controllare con un test di gravidanza a pochi giorni da ogni rapporto, ci accorgiamo di essere incinta dopo un mesetto, quando cioè il ciclo mestruale non compare: questo è uno dei segnali che il corpo ci manda per dirci che c'è una possibile gravidanza in corso. Ma spesso questo non accade. O meglio confondiamo altre perdite di sangue con il ciclo.

Può capitare, ad esempio, di confondere le perdite da impianto per il ciclo mestruale, cosa che accade solitamente nel primo mese di gravidanza, così come è possibile anche nei mesi seguenti soffrire di piccole perdite ematiche mensili che possono essere confuse con le mestruazioni, ma che in realtà sono false mestruazioni, celando invece una gravidanza in corso. Altrimenti come si spiegherebbero tutte quelle donne che magari non sanno di essere incinta per due o tre mesi?

Prestate sempre attenzione alle perdite di sangue durante la gravidanza, parlandone con il vostro medico curante, perché a volte può trattarsi di un problema serio che potrebbe mettere a rischio il feto e anche la mamma.

Foto | da Flickr di ilyoungko

  • shares
  • Mail