Eliminare gli acari della polvere: i rimedi naturali

Gli acari della polvere possono creare fastidiose allergie soprattutto nei bambini. Ecco come eliminarli con rimedi naturali


Gli acari della polvere sono minuscoli insetti che proliferano negli ambienti domestici nutrendosi di sporcizia e persino di residui della nostra pelle. I loro escrementi e frammenti dei loro corpi in decomposizione, ancorché del tutto invisibili ad occhio nudo, possono però provocare fastidiosi fenomeni allergici nelle persone più sensibili e predisposte, primi fra tutti i bambini.

I sintomi di questa allergia - impropriamente definita "alla polvere" - sono in tutto simili a quelli della febbre da fieno che viene in primavera, quindi si manifestano con difficoltà respiratorie, occhi rossi, naso chiuso e gocciolante di muco, tosse, talvolta orticaria.

Che fare per eliminare il problema alla radice, ovvero far fuori i minuscoli animaletti? La prima e più importante operazione da compere per "salvare" i nostri bambini dagli acari è evitare di stipare gli ambienti in cui il piccolo dorme o trascorre il suo tempo di oggetti e soprammobili - tra cui giocattoli di stoffa e peluche - che costituiscono ambiente prediletto dagli acari in quanto ricettacoli di polvere. I tessuti, anche quelli che rivestono divani e letti, sono altresì domicilio prediletto dei microscopici insetti, quindi usiamo sempre, per ricoprirli, federe, coprimaterassi, copridivani e copripiumini anallergici.

Li troviamo in vendita anche nei negozi di casalinghi e di arredamento. Costano un po' di più ma è una spesa che vale un investimento sulla salute. Le pulizie di casa con aspirapolvere, straccio e detersivo dovranno essere certo scrupolose, ma è anche importante mantenere un corretto microclima nelle stanze, non troppo caldo e non troppo umido. Arieggiare stanze e biancheria da letto è ugualmente di rigore, anche in inverno, e ogni tanto ricordate di fare un bucato speciale usando, per igienizzare, poche gocce di olio essenziale di eucalipto o di tea tree nel lavaggio tradizionale.

Questi oli essenziali, potete includere anche la lavanda, hanno potere antimicrobico e disinfettante, quindi ogni tanto potete riempire un nebulizzatore d'acqua con poche gocce di queste essenze e spruzzare sui tessuti (dei divani, delle tende, dei piumini da letto eccetera), lasciando asciugare all'aria. Quando fate le pulizie in cucina o in soggiorno e vi occupate delle superfici dei mobili, ogni tanto spolverizzate tutto con del semplice bicarbonato di sodio, lasciando agire per qualche ora, poi rimuovetelo con un panno.

E' un eccellente antisettico naturale che potete adoperare anche per la pulizia dei sanitari del bagno. Per rinforzare il sistema immunitario del bambino, però, evitate di chiuderlo in una campana di vero fin di primi mesi, impedireste ai suoi anticorpi di attrezzarsi per difenderlo, e così, senza volere, favorireste proprio le allergie. Quindi buon senso anche nell'igiene e nella prevenzione.

Foto| via Pinterest

  • shares
  • Mail