Il dolore alle ovaie è sintomo di gravidanza? Quando rivolgersi al ginecologo

Dolori e fitte alle ovaie possono essere spia di un inizio di gravidanza? Scopriamolo insieme


Tra le cause di un dolore alle ovaie ci può essere anche un inizio di gravidanza, il che equivale a dire che stiamo parlando di un piccolo disturbo che può essere anche un sintomo di avvenuto concepimento.

Tuttavia, dal momento che fitte alle ovaie, o ad una sola ovaia, possono essere provocate anche da altri fattori, è bene fare un po' di chiarezza. Intanto, specifichiamo quali possono essere tutte le diverse cause del dolore alle ovaie, e poi concentriamoci sulle caratteristiche che questo fastidio assume in caso di gravidanza.

Dolore persistente alla ovaie può essere determinato da:


  • Ovaio policistico
  • Cisti alle ovaie
  • Tumore alle ovaie
  • Fibroma uterino
  • Malattie infiammatoria pelvica
  • Endometriosi

Fitte occasionali, invece, sono tipiche del periodo ovulatorio, quando l'ovaia che secerne l'ovocita (in genere lavorano a mesi alterni), si "attiva". Questo tipo di dolore può essere intenso e irradiarsi fino alla gamba corrispondente, ma è molto localizzato e non dura mai molto. Se, però, abbiamo il sospetto di esser rimate incinte, dobbiamo sapere che in generale il dolore alle ovaie non sempre è un sintomo "benigno" di gravidanza.

In generale, infatti, le fitte e i crampi che si percepiscono dopo il concepimento, sovente seguite da piccole perdite di sangue simili a spotting (perdite da impianto) sono simili a quelle che precedono le mestruazioni. Un dolore persistente ad un ovaio nelle prime settimane, o comunque entro il primo trimestre di gravidanza, invece, può indicare una gravidanza ectopica, ovvero extrauterina.

Una fitta improvvisa e molto forte può anche precedere un aborto spontaneo. Ecco che, quindi, è cruciale non perdere tempo e recarsi subito dal ginecologo per un controllo della situazione. Ricapitolando, il dolore alle ovaie sintomo di gravidanza è sfumato e in tutto simile a quello che precede le mestruazioni, ma se la fitta è forte, intensa e persistente, è bene andare subito dal medico.

Foto| via Pinterest

  • shares
  • Mail