Gli esercizi di attività fisica da fare in gravidanza

Durante la gravidanza fare attività fisica è consigliato, a patto di non esagerare. Scopriamo quali sono gli sport più adatti da praticare in dolce attesa

Quali sono gli esercizi ginnici più adatti ad una donna in gravidanza? L'attività fisica è infatti molto importante in dolce attesa, per una serie di ragioni. Intanto, conservare un fisico flessuoso ed allenato consente alla futura mamma di mantenersi in forma e limitare gli eccessi ponderali, nonché di alleviare molti tipici disturbi della gestazione, come il mal di schiena e i crampi muscolari.

Fare sport (moderato) aiuta la futura mamma a sentirsi meno debole e stanca, e contribuisce a migliorare l'umore, soprattutto se esiste un po' di tendenza alla depressione. Secondo recenti studi, poi, fare ginnastica in gravidanza è utile allo sviluppo cerebrale del feto, perché migliorando l'ossigenazione interna della madre, anche il figlio ne beneficerà.

Insomma, salvo controindicazioni individuali, via libera all'attività sportiva in gravidanza. Quali sono gi esercizi che ogni donna incinta dovrebbe fare? Sicuramente dello stretching dolce per tonificare la muscolatura delle gambe, delle braccia e della schiena. Anche molte posizioni yoga aiutano a perseguire questo obiettivo.

Uno sport indicatissimo in gravidanza è il pilates, ideale anche per mantenere in perfetta salute la colonna vertebrale e tenere una postura corretta per evitare lombalgie e discopatie (facili in dolce attesa per via del peso del pancione che sbilancia il corpo). Per facilitare il parto ed evitare problemi come il prolasso uterino o della vescica (dovuti ad un cedimento del pavimento pelvico) sono poi utilissimi i semplici esercizi Kegel.

Questi ultimi consistono in un contrarre e decontrarre tutta la muscolatura dei glutei, dell'addome e della vagina. Lo step, invece, che potete fare anche usando gli scalini di casa, è utilissimo per mantenere sode le gambe e i glutei aiutandovi a combattere disturbi alla circolazione venosa e ritenzione idrica. Passeggiare a passo veloce anche, se non ci sono controindicazioni, fino al nono mese, poi, è forse l'esercizio fisico più utile e benefico in assoluto, quindi, se non avete voglia di iscrivervi in palestra, almeno camminate tanto!

Foto| via Pinterest

  • shares
  • Mail