Gravidanza senza milza: i rischi per la mamma e per il bambino

Quali pericoli corre una futura mamma che affronti la gravidanza senza la milza? Ed esistono rischi anche per il bebè? Scopriamolo


Una gravidanza senza milza comporta maggiori pericoli per la mamma e per il bambino? Diciamo che se la futura mamma è comunque in buona salute e la gestazione viene monitorata costantemente fin dalle prime settimane, i rischi sono davvero minimi, e, anzi, è possibile dare alla luce bambini perfettamente sani senza complicazioni, né maggior predisposizione al parto pretermine.

Detto questo, l'assenza della milza, dovuta ad una condizione congenita, o ad asportazione (splenectomia), a sua volta resasi necessaria a seguito di traumi, di malattie e disfunzioni, può predisporre maggiormente al rischio di infezioni batteriche, soprattutto da germi come il pericoloso meningococco (che provoca la meningite), pneumococco, e virus influenzali.

Questo perché la milza nel corpo umano, tra i tanti compiti, alcuni dei quali neppure del tutto chiariti, ha quello di produrre i globuli bianchi e gli anticorpi che fanno parte del nostro sistema immunitario. Per questa ragione, quando si viene sottoposti ad un intervento di asportazione della milza, è poi necessario seguire una profilassi antibiotica contro alcune specifiche infezioni batteriche e, in generale, sottoporsi ai vaccini per immunizzarsi (anche dal virus dell'influenza).

Talvolta i livelli delle piastrine possono innalzarsi eccessivamente, per questo molto medici preferiscono prescrivere la cardio-aspirina per evitare che il sangue diventi troppo denso con conseguente predisposizione a formare trombi (coaguli sanguigni). Questo significa che una donna splenectomizzata, prima di programmare una gravidanza, dovrebbe sottoporsi ad alcune vaccinazioni e comunque chiedere al proprio ginecologo quali norme di prudenza deve seguire per evitare che durante la dolce attesa aumentino i rischi di infezione.

Inoltre dovrebbe sapere se è necessario assumere la cardioaspirina per ridurre al minimo anche il pericolo di trombosi. In ogni caso non c'è troppo da preoccuparsi, effettuare costanti analisi del sangue e seguire uno stile di vita sano sono in grado di garantire anche ad una donna senza milza di diventare mamma senza alcun problema.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail