A che età i bambini possono mangiare il sushi?

A che età i bambini possono iniziare a mangiare il sushi? Ecco quali fattori dovresti tenere in considerazione

A che età i bambini possono cominciare a mangiare il sushi? Se stai sperimentando le prime uscite al ristorante insieme alla tua bambina o al tuo bambino, probabilmente avrai anche tu la tentazione di portare il piccoletto in un locale giapponese, dove potreste gustare un buon pasto in famiglia. Prima di farlo, però, sarà il caso di scoprire a che età i bambini possono mangiare il sushi, un alimento tipico della cucina orientale e giapponese.

In realtà questo alimento sembra essere sconsigliato per i bambini di età inferiore ai tre anni. Ma per quale motivo?

Andando a scavare più a fondo, a essere rischioso in realtà non è il sushi in sé, bensì il pesce crudo, un ingrediente che possiamo trovare spesso nei roll e negli hosomaki che tanto adoriamo.

Il sushi fa male ai bambini?

© Foto di maddas da Pixabay

Se contaminato da batteri, virus e parassiti, il pesce crudo può provocare delle infezioni alimentari e delle intossicazioni che, nei bambini piccoli, potrebbero risultare particolarmente pericolose.

A due o tre anni, un’infezione gastroenterica può infatti comportare sintomi gravi, come la disidratazione. Ecco perché i bambini piccoli dovrebbero evitare il sushi con pesce crudo. È invece possibile consumare sushi con pesci cotti, purché si faccia attenzione al tipo di pesce in questione.

© Foto di takedahrs da Pixabay

La tipologia di pesce è infatti molto importante. Generalmente nella preparazione del sushi vengono impiegati tonno e salmone, due pesci che contengono elevati livelli di mercurio e altri metalli pesanti.

Il problema non riguarda quindi solamente questo piatto, ma in generale il consumo di questi tipi di pesce, che non dovrebbe superare le 2/3 volte a settimana.

Se intendi far provare questo alimento ai tuoi bambini, sarà dunque saggio aspettare almeno fino al terzo anno di età. Inoltre, sarà meglio scegliere piatti preparati con pesce cotto e a basso contenuto di mercurio.