Gli alimenti che causano più stitichezza nei bambini

Ecco quali sono i cibi responsabili della stitichezza nei bambini: scopri quali alimenti limitare o eliminare dall’alimentazione dei bimbi se ne soffrono.

A nessuno piace affrontare la stitichezza , figuriamoci ai bambini. Ecco perché, se il tuo piccolo ne soffre, faresti bene ad evitare alcuni alimenti che la favoriscono. Un rallentamento delle abitudini intestinali può capitare a tutti: non è inusuale che avvenga durante l’infanzia. Numerosi sono i fattori che possono starne alla base, ad iniziare dalla dieta. Per riportare il bambino sulla strada giusta dal punto di vista digestivo, può aiutare limitare alcuni cibi, o escluderli completamente dalla sua alimentazione, almeno fino a quando i problemi non si saranno risolti. Ecco i cibi che causano più stitichezza nei bambini.

Stitichezza nei bambini, gli alimenti che la provocano

Abbiamo stilato un elenco degli alimenti più comuni che possono far bloccare tuo figlio. Quando la stitichezza colpisce, presta attenzione all’alimentazione del tuo bambino favorendo cibi ricchi di fibre come cereali integrali, frutta, verdura e legumi e offrendo molti liquidi. Ma evita questi.

Gli alimenti che causano più stitichezza nei bambini

  • Banane. Le banane, specie quelle acerbe, contengono carboidrati non digeribili. Oltre a provocare flatulenza, tendono a causare stitichezza. Cosa che, invece, non avviene quando le banane sono mature. In questo caso, infatti, i carboidrati si scompongono diventando più digeribili dall’organismo.
  • Farine e cereali raffinati. A differenza di quelli semplici, i carboidrati complessi richiedono uno sforzo digestivo maggiore di quelli integrali. Ciò comporta un rallentamento della digestione. Il riso in bianco, che tanto ci piace mangiare quando stiamo male con lo stomaco, è in cima a questa lista.
  • Carne rossa. Se da un lato contiene ferro, minerale che combatte la stitichezza, dall’altro, a seconda del contenuto di grassi, rallenta la digestione aumentando la stitichezza.
  • Frittura. Qui, la spiegazione è piuttosto semplice: la possibilità di stitichezza proviene dai grassi incorporati nei cibi per via della frittura che rallentano anche in questo caso la digestione.
  • Sale. Il sodio altera l’equilibrio dei liquidi nel corpo, il che può causare feci più difficili da evacuare.
  • Caramelle e dolci in genere. Troppi dolci influiscono sulla stitichezza, specie se hanno la precedenza, nell’alimentazione del bambino, su cibi più sani. Difficilmente nelle caramelle si trovano fibre. Ma se non vuoi privare i piccoli dei dolcetti che tanto amano, puoi offrire loro prodotti da forno fatti con farina integrale, mandorle ricoperte di cioccolato o ricche macedonie.

Ricordiamo come tali alimenti non vadano demonizzati. Semplicemente, è bene ridurli nel momento in cui la stitichezza prende il sopravvento.

Foto di studionone da Pixabay e di kgberlin da Pixabay