Audiolibri per bambini: pro e contro

Cosa ne pensi degli audiolibri per bambini? Scopri la nostra lista dei pro e dei contro per fare una scelta consapevole

Audiolibri per bambini: cosa ne pensi? Probabilmente fino ad oggi non hai mai avuto un’opinione ben precisa sull’argomento. Magari sai che esistono gli audiolibri, ogni tanto tu e i tuoi bambini li avete anche ascoltati, ma non ti sei mai chiesta in che modo questi particolari libri possono influenzare le capacità di lettura dei più piccoli.

Ebbene, la buona notizia è che in realtà un audiolibro potrebbe essere un valido alleato per migliorare le capacità di ascolto e di lettura di grandi e bambini.

Ciò a patto che questo strumento non venga utilizzato come unico sostituto di un buon libro. Il concetto che dobbiamo tenere bene a mente è dunque che gli audiolibri possono completare, ma non sostituire la lettura vera e propria. Insomma, ascoltare un libro può rafforzare ciò che si legge, ma se possibile non deve diventare la nostra unica fonte di approfondimento, né quella dei nostri figli.

Come avrai capito, in questo articolo abbiamo deciso di raccogliere una lista di pro e contro degli audiolibri per bambini. Dai un’occhiata alle varie voci della lista, e se ti va facci sapere cosa ne pensi!

I pro degli audiolibri per i bambini

Tanti genitori si domandano se ascoltare dei libri possa in qualche modo influenzare negativamente le capacità di lettura dei bambini. Altri genitori si chiedono se in questo modo non si rischi di rendere più pigri i propri figli. Vediamo quali sono le risposte a queste domande attraverso una lista dei “pro” da considerare.

  • Ascoltare audiolibri mentre si legge un testo può migliorare le capacità di lettura del bambino. Tanti bambini, soprattutto durante i primi anni di scuola, si sentono frustrati perché non sanno ancora leggere bene. Questo momento è cruciale per i futuri lettori di domani, e un audiolibro – unito a un libro cartaceo (o digitale) – può aiutare il piccolo a comprendere meglio come pronunciare le parole e intere frasi.
  • La lettura diventa “multisensoriale”: non solo la parola stampata, ma anche quella pronunciata a voce, insieme questi due stimoli possono rendere la lettura ancora più coinvolgente.
  • Se i bambini non hanno la possibilità di leggere i libri (per qualsiasi motivo), un audiolibro può trasportarli in un mondo fantastico e di fantasia.
  • Così nasce l’amore per i libri: infine, un enorme punto a favore degli audiolibri è la loro capacità di far nascere nei bambini l’amore per i libri. Pian piano i piccoli si avvicineranno alla lettura e alla scoperta delle loro storie preferite. In questa fase, aiutateli a scegliere con attenzione le saghe e i racconti che li accompagneranno durante la crescita.

I contro da considerare

A questo punto probabilmente avrai deciso di scaricare degli audiolibri per i bambini. Prima di farlo però tieni a mente che – se possibile – questo strumento non dovrebbe sostituire i libri e i romanzi veri e propri, ma solo arricchire l’esperienza della scoperta con un vantaggio in più.

Fra i contro segnalati dagli utenti ve ne sono alcuni da tenere a mente, ovvero:

  • Gli audiolibri potrebbero essere meno coinvolgenti rispetto a quelli tradizionali
  • Quando ascoltiamo senza un testo davanti, non abbiamo la possibilità di evidenziare, prendere appunti a margine o rileggere comodamente un paragrafo più volte per assaporarlo.

E tu cosa ne pensi degli audiolibri? Ti piacciono o preferisci sempre il profumo della carta?

Foto da Pixabay