Seguici su

Crescita

Il bambino non vuole dormire da solo? Ecco 3 consigli per l’ora della nanna

Il tuo bambino non vuole dormire da solo? Scopri quali sono i consigli efficaci per rendere più serena l’ora della nanna

bambino non vuole dormire da solo

Il tuo bambino non vuole dormire da solo? Quelle della “buonanotte” sono delle battaglie che genitori e figli combattono da molto, moltissimo tempo. L’ora della nanna è sempre “troppo presto” per i piccoli di casa. La pretesa che imparino a dormire nel loro letto, e che non vaghino in giro per casa in cerca di distrazioni sembra essere assurda, agli occhi dei nostri piccoli.

Spesso tutto questo può essere frustrante per un genitore. La sola cosa che vorremmo fare è insegnare ai bambini a dormire nel loro letto. Vorremmo essere certi di dargli il bacio della buonanotte e di non doverli riaccompagnare a nanna dopo soli 10 minuti, per 3, 4 o anche 5 volte a notte.

Certe volte lo stress raggiunge livelli tali che potremmo pensare di mollare la presa. Arriviamo a pensare di lasciare ai bambini il comando (almeno per quanto riguarda questo particolare momento della giornata). Tuttavia, devi sapere che cedere alle richieste del tuo bambino non ti aiuterà a dormire sonni più tranquilli, anzi! Il “problema nanna” potrebbe solo protrarsi più a lungo.

Per migliorare le sere in famiglia e aiutarti a mettere a dormire il tuo prezioso terremoto alto neanche un metro, abbiamo pensato di raccogliere per te una serie di piccoli consigli da mettere in pratica sin da questa sera.

Il bambino non vuole dormire da solo? I consigli da provare sin da oggi

  1. Rendi l’ora della nanna il più rilassante e calma possibile: se il momento di andare a dormire è preceduto da attività stimolanti ed eccitanti, non puoi pretendere che il tuo bambino si addormenti da un minuto all’altro. Un’ora prima di andare a dormire inizia ad abbassare le luci in casa. In famiglia svolgete attività rilassanti che possano conciliare il sonno, evitate di utilizzare smartphone, tablet e dispositivi che per il tuo bambino rappresentano un’enorme fonte di interesse e distrazione.
  2. Crea una routine della nanna: i bambini amano seguire la loro routine, ed è compito di noi genitori quello di riuscire a instaurarne una adatta a loro. L’ora della nanna dovrebbe essere preceduta, anche questa volta, da una serie di abitudini, come quella di fare il bagnetto, lavare i denti, indossare biancheria fresca e pulita, leggere una storia insieme e così via. Piccoli momenti rilassanti che renderanno il momento della buonanotte ancor più speciale.
  3. Se necessario, riduci i sonnellini pomeridiani: se tuo figlio non ha sonno quando è il momento di andare a letto, potresti provare a ridurre il numero di pisolini pomeridiani, o potresti ritardare di un quarto d’ora o di mezz’ora l’ora della nanna, in modo che il piccolo sia abbastanza assonnato e più propenso a rimanere a letto e dormire.

Foto da Pixabay

Leggi anche

bambino che impara facendo giardinaggio bambino che impara facendo giardinaggio
Scuola7 ore ago

L’importanza del giardinaggio e dell’apprendimento all’aperto

Il giardinaggio e l’apprendimento all’aperto offrono numerosi benefici per la salute fisica e mentale, ecco perchè. Il giardinaggio e l’apprendimento...

cyberbullismo, ragazza con lo smartphone cyberbullismo, ragazza con lo smartphone
Scuola2 giorni ago

Come gestire il cyberbullismo: una guida per i genitori

Ecco qualche consiglio per affrontare il problema del cyberbullismo. Il cyberbullismo è diventato un problema sempre più diffuso tra i...

Ortisei chiesa Dolomiti paesaggio di montagna Ortisei chiesa Dolomiti paesaggio di montagna
Intrattenimento4 giorni ago

Ortisei: la meta di vacanze nel cuore della splendida Val Gardena

Tra le tante destinazioni fra cui è possibile scegliere quando si programma un soggiorno in Alto Adige, non si può...

Papà accompagna la figlia a scuola Papà accompagna la figlia a scuola
Scuola4 giorni ago

Affrontare il cambio di scuola: come supportare i bambini

Ecco qualche consiglio per supportare i bambini per il cambio scuola. Il cambio di scuola è un momento di grande...

Padre e figlia che parlano Padre e figlia che parlano
Scuola1 settimana ago

Parlare di droghe e alcol con i figli: una guida per i genitori

Ecco qualche consiglio per parlare di droghe e alcol con i propri figli. L’educazione dei figli è una delle sfide...

Mano che accarezza fiori di lavanda Mano che accarezza fiori di lavanda
Salute e benessere1 settimana ago

Proprietà della lavanda e sul suo uso nei cosmetici

La lavanda, conosciuta scientificamente come Lavandula, è una pianta che non solo cattura l’attenzione per la sua bellezza e il...

bambino legge un libro bambino legge un libro
Scuola1 settimana ago

La lettura come fondamento dell’apprendimento: strategie e consigli

La lettura è fondamentale per l’apprendimento e lo sviluppo personale. Ecco qualche consiglio per migliorare la capacità di lettura. La...

scuola bambini computer lezione scuola bambini computer lezione
Scuola2 settimane ago

L’impatto dell’uso della tecnologia in età scolare

In questo articolo, esploreremo l’impatto dell’uso della tecnologia in età scolare. Negli ultimi anni, l’uso della tecnologia si è diffuso...

bambini al doposcuola che svolgono attività creative bambini al doposcuola che svolgono attività creative
Scuola2 settimane ago

La scelta del doposcuola: cosa considerare

La scelta del doposcuola è un processo che richiede tempo e attenzione. Ecco cosa bisognerebbe considerare. La scelta del doposcuola...

Mamma e figlio che fanno i compiti a casa Mamma e figlio che fanno i compiti a casa
Scuola2 settimane ago

Gestire lo stress dei compiti: consigli per genitori e bambini

Ecco alcuni consigli utili per affrontare lo stress dei compiti sia per i bambini che per i genitori. I compiti...

mamma e figlia scelgono il materiale scolastico mamma e figlia scelgono il materiale scolastico
Scuola3 settimane ago

Scegliere il materiale scolastico: tra utilità e divertimento

La scelta del materiale scolastico è un aspetto importante per gli studenti di tutte le età. Ecco qualche consiglio. La...

ragazza che sorride e va alla scuola media ragazza che sorride e va alla scuola media
Scuola3 settimane ago

Preparare il tuo bambino per la scuola media: una transizione importante

La transizione alla scuola media è un momento importante nella vita di un bambino. Ecco qualche consiglio utile. La transizione...