Seguici su

Salute e benessere

Bolle di sapone e palline anti-stress: un gioco su 5 contiene muffe e batteri

Bolle di sapone e palline antistress sono davvero sicuri per i bambini? Scopri cosa è emerso da un’analisi dell’Istituto Superiore di Sanità

Bolle di sapone

Muffe, batteri, lieviti e altre sostanze che di certo non vorremmo trovare nei giochi per bambini. Eppure bolle di sapone, colori a dita, palline anti-stress e altri giocattoli contenenti liquidi, che spesso acquistiamo per i nostri figli, potrebbero contenere proprio queste sostanze. Lo ha recentemente rivelato l’Istituto Superiore di Sanità. Gli esperti hanno infatti condotto un’analisi molto ampia su un campione di 256 giocattoli contenenti liquidi o gel venduti in Italia.

Ebbene, di questi 256 giochi, ben il 19% non è risultato conforme alle norme igienico-sanitarie previste in base alle attuali linee guida europee. Ma quali sostanze inaspettate si trovano all’interno di questi giochi? Perlopiù batteri e muffe, ma non solo.

L’Iss fa sapere che 48 dei giochi analizzati presentavano tracce di:

  • Batteri mesofili aerobi (16,4%)
  • Muffe e lieviti (3,9%)
  • Pseudomonas aeruginosa (3,5%), ovvero un batterio che colpisce soprattutto le persone con difese immunitarie basse.

Bolle di sapone e palline anti-stress sono davvero sicure?

Il Dipartimento di Ambiente e Salute dell’Iss spiega che alla base di simili contaminazioni vi è, generalmente, una negligenza che riguarda il processo di produzione. Anche l’uso improprio di materie prime, degli imballaggi sigillati male, metodi di conservazione errati, conservanti non sufficientemente efficaci e naturalmente atti di contraffazione sono fra le cause di questo preoccupante fenomeno.

Il liquido microbiologicamente contaminato contenuto nei giocattoli, qualora ingerito, inalato o entrato in contatto con la pelle o con le mucose, può essere causa dell’insorgenza di infezioni e malattie,

spiegano gli esperti, aggiungendo però che i rischi riguardano soprattutto chi fa un uso improprio di questi giocattoli.

Dal momento che palline, pitture e bolle di sapone sono destinati ai bambini, il rischio che questi ultimi possano farne un uso scorretto è tuttavia davvero concreto, per cui non va assolutamente sottovalutato.

C’è però una buona notizia. L’Iss fa infatti sapere che, rispetto al decennio precedente, nei 5 anni in cui è stata condotta la nuova analisi (ovvero dal 2016 al 2020) il numero di prodotti non a norma si è notevolmente ridotto. In generale sembra si sia registrata una maggiore cura nei processi di produzione. Va però sottolineato che negli ultimi anni i valori limite dei parametri microbiologici sarebbero meno “restrittivi” rispetto al passato.

https://bebeblog.lndo.site/post/182241/dipingere-con-le-mani-come-preparare-colori-atossici-e-naturali

via | Ansa
Foto di Free-Photos da Pixabay e Foto di Rayna Bauman da Pixabay

Leggi anche

Ragazza che pianifica la sua alimentazione Ragazza che pianifica la sua alimentazione
Scuola1 giorno ago

Alimentazione e apprendimento: consigli per una dieta equilibrata

Una dieta equilibrata è fondamentale per il nostro benessere generale e per la nostra capacità di apprendimento. L’alimentazione svolge un...

bambina con le mani insaponate bambina con le mani insaponate
Scuola2 giorni ago

Igiene e salute a scuola: insegnare le buone abitudini

L’igiene e la salute sono aspetti importanti, soprattutto per i bambini a scuola. L’igiene e la salute sono due aspetti...

donna che sorride donna che sorride
Scuola5 giorni ago

Gestire la routine mattutina: consigli per partire bene

Gestire la routine mattutina in modo efficace può fare la differenza nella qualità della giornata. La routine mattutina è un...

mamma e figlia mamma e figlia
Scuola7 giorni ago

Come affrontare l’ansia da separazione all’asilo

Ecco qualche strategia per affrontare l’ansia da separazione all’asilo. L’ansia da separazione è un problema comune che molti bambini affrontano...

mamma e figlia mamma e figlia
Scuola1 settimana ago

Prepararsi al primo giorno di scuola: una guida per le mamme

Il primo giorno di scuola è un momento emozionante e significativo nella vita di un bambino. Ecco come prepararsi! È...

mamma bambina libro mamma bambina libro
Scuola2 settimane ago

Incoraggiare la lettura a casa: consigli per i genitori

Leggere a casa può aiutare i bambini a sviluppare competenze linguistiche, cognitive e sociali. La lettura è un’attività fondamentale per...

mensa scolastica mensa scolastica
Scuola2 settimane ago

Intolleranze alimentari e mensa scolastica: una guida

Le intolleranze alimentari sono diventate sempre più comuni negli ultimi anni, ecco come affrontarle. Le intolleranze alimentari possono essere particolarmente...

Mamma e figlio che fanno i compiti a casa Mamma e figlio che fanno i compiti a casa
Scuola2 settimane ago

Il ruolo dei genitori nei compiti a casa: trovare un equilibrio

I compiti a casa sono una parte essenziale di ogni studente, ecco come trovare un equilibrio con i genitori. Svolgendo...

Studenti Studenti
Scuola3 settimane ago

Scegliere l’abbigliamento scolastico: comodità e stile

Scegliere l’abbigliamento scolastico giusto è una questione di equilibrio tra comodità e stile. L’abbigliamento scolastico è un aspetto importante della...

bullismo bullismo
Scuola3 settimane ago

Affrontare il bullismo a scuola: consigli per i genitori

In questo articolo, esploreremo alcuni consigli pratici per i genitori che desiderano affrontare il bullismo. Il bullismo è un problema...

bambino fa merenda bambino fa merenda
Scuola3 settimane ago

La merenda perfetta per la scuola: idee sane e gustose

La merenda perfetta per la scuola dovrebbe essere sana, gustosa e nutriente. Ecco qualche idea! La merenda è un momento...

Bambina a scuola Bambina a scuola
Scuola4 settimane ago

Navigare nella scelta della prima scuola: consigli per i genitori

La scelta della prima scuola per il proprio figlio è un processo importante, ecco qualche consiglio. La scelta della prima...