Vediamo insieme come spiegare ai bambini cos’è il tampone, come si fa e come rassicurarli. Il tampone è un argomento che ci riguarda tutti e che molti di noi hanno dovuto fare, o faranno nelle prossime settimane o mesi. Fino a un anno fa non avremmo mai pensato di dover affrontare l’argomento tampone ma dato che adesso è necessario, meglio farsi trovare pronti. Il tampone è un test che dura pochi minuti, non è doloroso ma solo un pochino fastidioso.

Coronavirus: cos’è il tampone?

tampone

Il tampone serve a vedere se nel nostro corpo c’è il virus Covid-19 ed è l’unico test sicuro per sapere se siamo malati e contagiosi. Il tampone somiglia a un cotton fioc che viene passato nella cavità orale e/o nasale per prelevare campioni di tessuti che vengono analizzati in laboratorio. Il test più completo si chiama tampone oro faringeo e prevede che il medico prelevi due diversi campioni: un tampone nella cavità nasale e uno nella gola.

I pazienti, sia quelli grandi che quelli piccolini, non devono fare nulla di particolare, solo stare fermi e rilassati e avere qualche minuto di pazienza. Per il tampone nel naso vi verrà chiesto di alzare la testa e stare fermi, per quello nella gola solo di aprire la bocca il più possibile.

Per quanto non sia piacevole avere un simil cotton fioc nelle cavità nasali e in fondo alla gola, la sensazione di fastidio dura solo pochi secondi. I bambini devono andare a fare il test in serenità, senza paura e senza impressionarsi. Possono portarsi un peluches o un giochino e, subito dopo aver finito, andare a casa e bere qualcosa di fresco.

Ricordate di far utilizzare la mascherina ai bambini dai 6 anni in su, soprattutto se hanno febbre, raffreddore o mal di gola e devono uscire per forza, ad esempio per fare il tampone. Un piccolo gesto necessario a loro, per proteggerli, e agli altri. Come per gli adulti, anche i bimbi, devono stare a casa il più possibile fino all’esito del tampone, per essere certi di non contagiare nessuno.

Laila e il Coronavirus

Aumentano i contagi da #Coronavirus e aumenta l’attività di #tracciamento.Sono sempre di più i #bambini, anche…

Pubblicato da Policlinico di Sant'Orsola su Mercoledì 14 ottobre 2020

Per aiutare i bambini a comprendere cos’è un tampone e perchè non si deve avere paura, potete guardare i fumetti di Nicole Vascotto. Questa bravissima illustratrice ha realizzato la guida “Laila e il Coronavirus” che spiega con illustrazioni semplici e chiare come si fa un tampone. Questa guida è stata approvata dai medici del Pronto Soccorso pediatrico e Medicina D’Urgenza del Policlinico di Sant’Orsola.

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Salute Leggi tutto
I video di Pinkblog Guarda di più

PAW Patrol | Laviamoci le mani insieme