Seguici su

Crescita

Come spiegare la paura ai bambini: ecco le frasi da non dire

bambina smile sentimenti

Come spiegare la paura ai bambini? Farsi sentire compresi e non giudicati è fondamentale: ecco i nostri consigli.

Capita spesso che i bimbi abbiano paura, talvolta anche senza riuscire a spiegare cosa li intimorisce così tanto. Generalmente, le paure compaiono intorno ai 3 anni e scompaiono tra gli 8 e i 10 anni. Vediamo come spiegare la paura ai bambini e quali sono le frasi che non devono mai essere pronunciate.

Come spiegare la paura ai bambini

Accade spesso di ritrovarsi davanti a dei bambini che ammettono di aver paura. In alcuni casi, davanti alle domande dei genitori, non sanno spiegare di cosa hanno timore, mentre in altri riescono ad essere estremamente chiari. Paura dell’acqua, del buio, delle maschere, dei mostri, dei ladri e di tante altre cose: ogni bimbo ha i suoi timori e non vanno mai sminuiti o minimizzati. Allo stesso tempo, però, si dovrebbe evitare di coccolarli troppo perché così facendo potrebbero credere di aver ragione nell’avere paura.

Innanzitutto, dovete spiegare ai vostri figli che la paura è un’emozione del tutto naturale, sana e utile. Ad esempio, potete dire loro che è proprio grazie alla paura che non ci sporgiamo dalla finestra oppure non ci buttiamo da una rupe. E’ questo sentimento che ci consente di vivere. Fatta questa piccola precisazione dovete cercare di entrare nei loro timori, facendoli sentire compresi e sicuri. Un buon metodo è raccontare loro una fiaba che abbia come protagonista ciò che temono di più. Se non avete troppa inventiva, chiedete ad un libraio: saprà sicuramente consigliarvi il libriccino più adatto al vostro piccolo.

mamma figlio tengono le mani

Consigli per spiegare la paura ai bambini

Per spiegare al meglio la paura è necessario che i bambini sappiano di essere al sicuro. Non li fate sentire giudicati, ma siate comprensivi il più possibile, anche quando non li capite. Ricordate che anche molti grandi hanno parecchi timori, quindi è naturale che li abbiano anche i più piccoli. Quindi, è vietato dire “non avere paura“, “non fare il fifone” o “sei un bimbo grande non puoi temere nulla“. Piuttosto, utilizzate frasi come: “ti capisco, l’ho provato anche io quando avevo la tua età” o “non c’è nulla di sbagliato in te, tutti proviamo paura“. Se non amate le fiabe potete anche utilizzare il disegno o la musica. La canzone Supereroi di Mr Rain, ad esempio, è perfetta per spiegare le emozioni. In alternativa, anche i film sono un valido aiuto, come il cartone Monster & Co della Pixar.

Leggi anche

Ragazza che pianifica la sua alimentazione Ragazza che pianifica la sua alimentazione
Scuola1 giorno ago

Alimentazione e apprendimento: consigli per una dieta equilibrata

Una dieta equilibrata è fondamentale per il nostro benessere generale e per la nostra capacità di apprendimento. L’alimentazione svolge un...

bambina con le mani insaponate bambina con le mani insaponate
Scuola2 giorni ago

Igiene e salute a scuola: insegnare le buone abitudini

L’igiene e la salute sono aspetti importanti, soprattutto per i bambini a scuola. L’igiene e la salute sono due aspetti...

donna che sorride donna che sorride
Scuola5 giorni ago

Gestire la routine mattutina: consigli per partire bene

Gestire la routine mattutina in modo efficace può fare la differenza nella qualità della giornata. La routine mattutina è un...

mamma e figlia mamma e figlia
Scuola1 settimana ago

Come affrontare l’ansia da separazione all’asilo

Ecco qualche strategia per affrontare l’ansia da separazione all’asilo. L’ansia da separazione è un problema comune che molti bambini affrontano...

mamma e figlia mamma e figlia
Scuola1 settimana ago

Prepararsi al primo giorno di scuola: una guida per le mamme

Il primo giorno di scuola è un momento emozionante e significativo nella vita di un bambino. Ecco come prepararsi! È...

mamma bambina libro mamma bambina libro
Scuola2 settimane ago

Incoraggiare la lettura a casa: consigli per i genitori

Leggere a casa può aiutare i bambini a sviluppare competenze linguistiche, cognitive e sociali. La lettura è un’attività fondamentale per...

mensa scolastica mensa scolastica
Scuola2 settimane ago

Intolleranze alimentari e mensa scolastica: una guida

Le intolleranze alimentari sono diventate sempre più comuni negli ultimi anni, ecco come affrontarle. Le intolleranze alimentari possono essere particolarmente...

Mamma e figlio che fanno i compiti a casa Mamma e figlio che fanno i compiti a casa
Scuola2 settimane ago

Il ruolo dei genitori nei compiti a casa: trovare un equilibrio

I compiti a casa sono una parte essenziale di ogni studente, ecco come trovare un equilibrio con i genitori. Svolgendo...

Studenti Studenti
Scuola3 settimane ago

Scegliere l’abbigliamento scolastico: comodità e stile

Scegliere l’abbigliamento scolastico giusto è una questione di equilibrio tra comodità e stile. L’abbigliamento scolastico è un aspetto importante della...

bullismo bullismo
Scuola3 settimane ago

Affrontare il bullismo a scuola: consigli per i genitori

In questo articolo, esploreremo alcuni consigli pratici per i genitori che desiderano affrontare il bullismo. Il bullismo è un problema...

bambino fa merenda bambino fa merenda
Scuola3 settimane ago

La merenda perfetta per la scuola: idee sane e gustose

La merenda perfetta per la scuola dovrebbe essere sana, gustosa e nutriente. Ecco qualche idea! La merenda è un momento...

Bambina a scuola Bambina a scuola
Scuola4 settimane ago

Navigare nella scelta della prima scuola: consigli per i genitori

La scelta della prima scuola per il proprio figlio è un processo importante, ecco qualche consiglio. La scelta della prima...