Cosa comprare per il cambio pannolino? Se siete alla vostra prima esperienza da mamma, allora è più che plausibile chiederselo, anche perché non tutte hanno avuto a che fare con dei neonati prima del parto, e nonostante i consigli del pediatra e delle amiche, è nella pratica che ci si rende conto di cosa effettivamente serva e cosa no. Inutile riempirsi di prodotti per il cambio pannolino se poi alla fine ne bastano giusto un paio, ma indispensabili sono altri accessori, magari. Ve ne forniamo una piccola lista di seguito.

Cosa comprare per il cambio pannolino

Cambio pannolino: prodotti e accessori da comprare

Il consiglio spassionato è quello di configurare la postazione per il cambio pannolino con il necessario nelle vicinanze, per avere a portata di mano tutto l’indispensabile e semplificarsi la vita. Ad esempio:

  • Un sacco di… pannolini. Sì, ok, forse potevamo risparmiarcelo, ma non avete idea (o forse sì) di quanti ne utilizzerete. E non limitatevi ai soli pannolini, anche le salviette hanno il loro perché e sono molto più pratiche di quanto pensiate. (Tenete scorte in casa, sarebbe piuttosto spiacevole trovarsene a corto proprio quando servono).
  • Fasciatoio. Già, probabilmente ce l’avrete già, ma scegliere il fasciatoio giusto non è semplice con tutti i modelli a disposizione. Assicuratevi che sia stabile e dotato di vaschetta anatomica ed ergonomica, per garantire comodità ma anche sicurezza.
  • Secchio per (gettare) i pannolini. Mettetelo rigirosamente vicino al fasciatoio in modo da non dovervi allontanare (lasciando il piccolo incustodito) per andare alla pattumiera. Acquistatene un modello che non abbia bisogno delle mani per essere aperto.
  • Olio per cambio pannolino. Serve a mantenere la pelle del piccolo idratata e può essere usato da solo o in combinazione con il prodotto che segue.
  • Crema protettiva. E’ importante utilizzarla ad ogni cambio del pannolino. Prediligete quelle contenenti ossido di zinco, che si prestano a lenire le irritazioni.
  • Qualche giocattolo. Questo non è indispensabile per l’operazione in sé, ma intrattiene il piccolo che, così, non si dimena e non si innervosisce sopra il fasciatoio.
  • Cesto della biancheria. Il fasciatoio viene usato anche per cambiare l’abbigliamento del piccolo, specie se si è sporcato. Utile da avere nelle vicinanze è un cesto portabiancheria, per raccogliere quella che deve andare in lavatrice.

Bene, questo è l’indispensabile, ovviamente potete organizzare il fasciatoio come meglio credete e come le vostre esigenze impongono, tenendo conto che è una parte delle casa che – avendo a che fare con un neonato – frequenterete parecchio!

Photo | Pixabay

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Accessori Leggi tutto
I video di Pinkblog Guarda di più

Fantasma di origami per Halloween