7 curiosità sul Giorno del Ringraziamento da raccontare ai bambini

Alcune interessanti curiosità sul Giorno del Ringraziamento da raccontare ai tuoi figli: fatti curiosi sulla festa capaci di catturare la loro attenzione

Pronti per una carrellata di curiosità sul Giorno del Ringraziamento da raccontare ai bambini? Il 26 novembre l’America celebrerà la ricorrenza, forse la più sentita insieme al Natale. Volenti o nolenti, si tratta di una data della quale sentiremo parlare, per cui tanto vale arrivare preparati alla fatidica domanda dei nostri bimbi “Che cos’è il Ringraziamento“? Oltre a spiegarlo loro con parole semplici affinché possano comprenderne la portata, possiamo corredarlo di curiosità e fatti interessanti che lo riguardano. Eccone alcuni.

7 curiosità sul Giorno del Ringraziamento da raccontare ai bambini

Curiosità sul Ringraziamento

Si tratta di piccoli aneddoti divertenti da condividere con i bimbi più curiosi, quelli che non smettono mai di fare domande. Alcuni sono piuttosto sorprendenti, eccoli.

  1. Il primo Ringraziamento fu celebrato nel 1621 durante una festa del raccolto di tre giorni. Gli storici ritengono che fossero presenti solo cinque donne.
  2. Il Ringraziamento si celebra il quarto giovedì di novembre. Ma, durante la Grande Depressione del 1939, Franklin D. Roosevelt spostò le festività alla terza settimana anziché alla quarta nel tentativo di aumentare la spesa per le vacanze.
  3.  Il tacchino non era nel menù del primo Ringraziamento. Sebbene sia diventato un punto fermo sulle tavole dela festa oramai da anni, probabilmente non era nel menu della primissima festa del Ringraziamento, quella condivisa dai pellegrini e dai nativi Wampanoag. Al suo posto c’erano più probabilmente carne di cervo e persino frutti di mare, insieme a zucche e mirtilli rossi (non sotto forma di pie o di salsa, come invece avviene oggi).
  4. Il Ringraziamento venne proclamato festa nazionale il 3 ottobre 1863 da parte di Abraham Lincoln.
  5. Ogni anno, la ricorrenza è festeggiata con una parata, accompagnata da enormi palloncini fluttuanti nell’aria, che percorre la Fifth Avenue a New York City.
  6. Il numero medio di calorie consumate per il Ringraziamento è di 4.500.
  7. Mangiare il tacchino… stanca. La carne di questo animale è ricca di una sostanza, l’aminoacido triptofano che, è stato provato, provoca sonnolenza. Ecco spiegato il motivo del classico riposino post pranzo del Ringraziamento!

Stupisci i tuoi bimbi con queste simpatiche curiosità sulla festa, catturerai subito la loro attenzione!
Foto di Oberholster Venita da Pixabay e di OpenClipart-Vectors da Pixabay