Esistono le mascherine FFP2 per bambini?

Le mascherine per il viso sono uno strumento importante per proteggere i bambini dall’infezione da COVID-19. È essenziale che le persone indossino una maschera quando sono in pubblico, soprattutto quando è impossibile mantenere una distanza di sicurezza. I bambini hanno l’obbligo di portarla anche durante le lezioni scolastiche. Il ministero fornisce agli studenti italiani mascherine

Le mascherine per il viso sono uno strumento importante per proteggere i bambini dall’infezione da COVID-19. È essenziale che le persone indossino una maschera quando sono in pubblico, soprattutto quando è impossibile mantenere una distanza di sicurezza.

I bambini hanno l’obbligo di portarla anche durante le lezioni scolastiche. Il ministero fornisce agli studenti italiani mascherine chirurgiche usare e getta quotidianamente, ma esistono dispositivi di diverso tipo tra cui scegliere:

Dispositivi di protezione individuale

Le mascherine riconosciute come dispositivi di protezione individuale (DPI) sono le maschere FFP1 e FFP2 (Kn95), che proteggono dalle infezioni e limitano la diffusione del virus.

Le FFP2 non nascono per la popolazione infantile, ma come dispositivi di protezione destinati a un uso professionale. In Italia e in Europa sono in vendita mascherine di questo tipo pediatriche in modo molto ridotto.

Online si trovano alcuni modelli FFP2. Devi però fare attenzione all’acquisto, perché potrebbero non essere dotate di  certificazione a marchio CE (indica la conformità ai requisiti di sicurezza previsti dalle direttive o dai regolamenti comunitari applicabili).

Giornata internazionale dell'alfabetizzazione 2020, tema e iniziative

Il consiglio quindi è quello di evitare i falsi o i prodotti non certificati e utilizzare le mascherine chirurgiche.

Ci sono poi le maschere FFP3 che proteggono chi le indossa ma non impediscono la diffusione del virus. Vengono utilizzate solo negli ospedali e durante determinate procedure.

Le maschere di stoffa, invece, sono un’alternativa alla chirurgica. Possono essere realizzate a casa con un tessuto (TNT) in grado di limitare la diffusione del virus e, sebbene forniscano una protezione inferiore rispetto agli altri tipi di maschere professionali, presentano alcuni vantaggi.

Possono essere riutilizzati, ovvero possono essere disinfettati e indossati nuovamente.  Queste ovviamente non sono considerate un DM ovvero un dispositivo medico.

Come usare le mascherine

Prima di tutto le mascherine pediatriche devono essere comprate in base all’età. Non vanno usate prima dei due anni, non sono obbligatorie da 2 a 6 anni, mentre dopo i sei anni devono avere una dimensione 12×25 cm. Il piccolo deve imparare a non toccarla don le mani.

Foto di Markus Winkler da Pixabay